Benfica vs Juventus 2-1: Tevez si sblocca, ma non basta

Benfica vs Juventus 2-1: Tevez si sblocca, ma non basta
da in Calcio, Europa League, Juventus, Sport
Ultimo aggiornamento:
    Benfica-Juventus, probabili formazioni

    Non basta il gol di Tevez, finalmente sbloccato dopo addirittura cinque anni di digiuno nelle coppe continentali, alla Juventus per uscire indenne dallo scontro con il Benfica campione recentissimo di Portogallo. La semifinale di andata di Europa League 2013/14 sorride dunque alla compagine lusitana che passa in vantaggio al secondo minuto con Garay poi spadroneggia fino alla mezzora quando la Juve prova a controbattere, ma è fermata dall’impalpabile sostanza di Vucinic, ormai davvero distante anni luce da una velocità e reattività di gioco degna di un calciatore professsionista. Tevez pareggia e scatena tutta la sua rabbia, ma poi arriva il 2-1 dal capocannoniere Lima che ribatte di destro nell’angolino. Ora per passare il turno la Juve dovrà sperare in una prestazone ecccellente in casa con una vittoria con almeno due gol oppure un uno a zero.

    Tutto pronto per Benfica vs Juventus valevole come semifinale di andata di Europa League 2013/14 questa sera in portogallo. Diretta dalle ore 21.05 con i bianconeri pronti per indirizzare subito nel verso giusto la gara per prepararsi così a un ritorno in casa più tranquillo senza il patema del risultato da raddrizzare. Con l’arbitraggio del turco Cüneyt Çakır, la diretta TV sarà su Sky Sport 1 e Sky Calcio 1 ma anche su Canale 5 e Premium Calcio con diretta streaming su Sky Go e Mediaset Premium Play per gli abbonati. Farà sicuramente piacere ai tifosi bianconeri la presenza di Tevez dall’inizio così come il ritorno in campo di Bonucci. Scopriamo le probabili formazioni.

    Lo scoglio per giocarsi la finale in casa allo Juventus Stadium è il Benfica che ha recentemente vinto il titolo di campione di Portogallo: la Juventus è ben conscia di aver pescato il team più temibile tra le tre opzioni disponibili ai sorteggi di Nyon. Siviglia e Valencia si sfideranno nell’altro incontro col derby spagnolo. A Lisbona si giocherà all’Estadio Da Luz che quest’anno non è mai stato violato. Sarà la prima volta che il Benfica cadrà in casa oppure anche la Juventus si dovrà inchinare alla legge della tana dei portoghesi?

    Il Benfica arriva dunque dal 2-0 di domenica scorsa contro l’Olhanense con il festeggiamento per il titolo ma anche le lacrime dell’infortunato Salvio che si è fratturato il braccio sinistro (ulna) e dunque non sarà disponibile così come Silvio, Gaitan e Fejsa, non c’è nessuno squalificato per Jorge Jesus.

    Benfica (4-1-3-2): Oblak; Maxi Pereira, Luisao, Garay, Siqueira; Amorim; Markovic, Enzo Perez, Djuricic; Rodrigo, Lima.
    A disposizione: Artur, Almeida, Jardel, André Gomes, Sulejmani, Cavaleiro, Cardozo.

    All. Jorge Jesus.

    La Juventus arriva dal successo di Bologna, deciso da un gol di Pogba e dovrà fare a meno di Vidal mentre Tevez – pur non al top – sarà in campo per cercare finalmente di sfatare la maledizione europea che lo vede a secco da tempo immemore. Bonucci sarà titolare insieme a Barzagli e Chiellini riproponendo la difesa titolare. Pogba e Marchisio si muoveranno ai lati del regista Pirlo. In attacco dovrebbe essere schierato Vucinic con l’opzione Giovinco sempre accesa.

    Juventus (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Pogba, Pirlo, Marchisio, Asamoah; Tevez, Vucinic.
    A disposizione: Storari, Ogbonna, Caceres, Isla, Giovinco, Osvaldo, Llorente.
    All. Conte.

    575

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CalcioEuropa LeagueJuventusSport
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI