Pagella Serie A 2013/14: il 34esimo turno

Pagella Serie A 2013/14: il 34esimo turno
da in Calcio, Fiorentina, Inter, Juventus, Milan, Serie A, Sport
    Pagella Serie A 2013/14: il 34esimo turno

    Il campionato esagerato di Juventus e Roma può portare la prima squadra oltre i 100 punti e la seconda quasi a sfiorarli: non era mai successo niente del genere ed è un peccato che i giallorossi debbano accontentarsi del secondo posto dopo un anno del genere, ma tant’è. Iniziamo le nostre pagelle del 34esimo turno di Serie A 2013/14 proprio dalla Roma (voto 7.5) che vince per uno a zero in casa della Fiorentina (6) con un gol del belga-indonesiano Nainggolan che regala i tre punti ai capitolini e cristallizza – di fatto – le posizioni dalla seconda alla quarta nella classifica. Ancora aperta la lotta al quinto posto per l’Europa League, scopriamo gli altri voti.

    La Juventus vince per uno a zero contro il Bologna in casa raccogliendo molto meno di quanto ha creato. Per i bianconeri è stato decisivo Pogba con un gol di potenza da fuori area dopo scambio con Isla. Si è visto un ottimo Giovinco ancora con le pile particolarmente cariche visto lo scarso utilizzo finora. Voti: 7 per i bianconeri, 5.5 per i rossoblu.

    Il Napoli si deve accontentare di un pareggio per uno a uno contro l’Udinese al Friuli. Per i partenopei c’è stata la rete di Callejon, per i bianconeri di Fernandes. Un pari che non serve a niente per il Napoli ormai destinato ai preliminari. Voti 6.5 per entrambi.

    Non si ferma più il Milan con la quinta vittoria di fila questa volta ai danni del Livorno, per 3 a 0 con Balotelli protagonista con gol e assist, rete del talento Taarabt e sigillo finale di Pazzini. Seedorf può davvero dare il colpo di coda decisivo: voti 7.5 per i rossoneri, 5 per il Livorno.

    Vince anche l’Inter nel delicato scontro diretto per l’Europa League contro il Parma ormai non più quello della prima parte del campionato. Cassano sbaglia il rigore che poteva cambiare il match, poi Rolando e Guarin sfruttano la superiorità numerica dopo l’espulsione di Paletta. Voti: 7 per l’Inter, 6 per il Parma.

    Partita ricca di emozioni per Lazio vs Torino con i granata che speravano nel pareggio-sorpasso con superiorità numerica all’89esimo con Immobile, ma non hanno fatto i conti con Candreva che dopo il rigore a cucchiaio si prende per mano la squadra e strappa il pareggio in extremis al 95esimo. Voti: 6.5 per la Lazio, 7 per il Toro.

    Atalanta vs Verona 1-2 con reti dell’ex Donati, poi Toni mondiale e Denis per la bandiera all’86. Voti 5 e 7. La Samp perde clamorosamente contro un Catania che cerca l’impresa-salvezza, con la stupenda rete di Leto in rovesciata. Voti 7-5.5. Sassuolo corsaro contro il Chievo grazie a una rete di Berardi di destro, voti 5.5-6.5. Infine Il Cagliari si prende i tre punti in casa di uno stanco Genoa, bel gol al volo molto difficile per Ibarbo, decisivo. Voti 5-7.

    553

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CalcioFiorentinaInterJuventusMilanSerie ASport
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI