MotoGP Austin 2014, gara: Marquez dominatore, Dovizioso terzo

MotoGP Austin 2014, gara: Marquez dominatore, Dovizioso terzo
da in Ducati, Honda, Marc Marquez, MotoGP, Motor Sport, Sport, Valentino Rossi
Ultimo aggiornamento:

    Marc Marquez domina in lungo e in largo e conquista la vittoria del Gran Premio di Austin. Il pilota della Honda, come da pronostico, non delude le attese e vince in scioltezza in Gran Premio texano. L’unico pilota che è stato capace di restare ad una distanza accettabile dallo spagnolo e il suo compagno di box, Dani Pedrosa. A completare il podio c’è una soprendente Ducati. Si tratta di Andrea Dovizioso che, partito in decima posizione, recupera fino al terzo posto finale. Dovi è stato molto bravo a vincere la battaglia contro Bradl (4°) e Smith (5°). Disastrosa la gara delle due Yamaha ufficiali di Valentino Rossi e Jorge Lorenzo. Valentino chiude in ottava posizione per un problema ad una gomma, mentre Lorenzo è decimo al traguardo dopo un ride-through per la falsa partenza di inizio gara.

    Ecco la classifica del Gran Premio di Austin:

    1.MARQUEZ M.Repsol Honda Team Lap 21
    2.PEDROSA D.Repsol Honda Team +4.124
    3.DOVIZIOSO A.Ducati Team +20.976
    4.BRADL S.LCR Honda MotoGP +22.790
    5.SMITH B.Monster Yamaha Tech3 +22.963
    6.ESPARGARO P.Monster Yamaha Tech3 +26.567
    7.IANNONE A.Pramac Racing +28.257
    8.ROSSI V.Movistar Yamaha MotoGP +45.519
    9.ESPARGARO A.NGM Forward Racing +47.605
    10.LORENZO J.Movistar Yamaha MotoGP +49.111
    11.HAYDEN N.Drive M7 Aspar +1:00.735
    12.AOYAMA H.Drive M7 Aspar +1:03.954
    13.HERNANDEZ Y.Energy T.I. Pramac Racing +1:07.333

    Le qualifiche del Gran Premio di Austin hanno visto volare in pole position il campione del mondo in carica, Marc Marquez. Lo spagnolo, leader indiscusso anche nelle prove libere, ha fermato il cronometro in 2:02.773 facendo registrare anche il record assoluto della pista. Il campione iberico ha girato con una semplicità disarmante e, se dovesse mantenere questo ritmo anche durante la gara, saranno dolori per tutti gli altri piloti di testa. Dietro a Marquez si è piazzato il suo compagno di box, Dani Pedrosa distante di oltre 2 decimi. A completare la prima fila ci sarà la Honda di Bradl. Incredibile quarto posto in griglia per Aleix Espargaro. Lo spagnolo, dopo le prove libere, è stato costretto a partire dalla Q1. Male invece le due Yamaha ufficiali distanti di quasi mezzo secondo da Marc Marquez. Le due Ducati non sono andate meglio e hanno preso quasi un secondo dal leader delle qualifiche. Ancora una volta, chi sembra il grande favorito per la gara di domani, è il giovane campione Marquez che proverà dai primissimi giri ad andare in fuga per gestire al meglio la propria moto. Tra gli inseguitori, chi sembra possa aver qualche cartuccia da sparare, è Dani Pedrosa. Analizzando i tempi, la lotta per il podio potrebbe essere avvicente.
    Tornando alle qualifiche, quello che salta subito all’occhio è l’incredibile prestazione di Marc Marquez. Lo spagnolo, fin dai primi giri delle prime prove libere, ha dimostrato di aver tutte le carte in regola per dominare l’intero weekend.

    Dopo essere stato il più veloce al venerdi, anche oggi è andato via via migliorandosi. Il crono finale di 02:02.773 gli vale il record della pista. Bene anche l’altra Honda ufficiale di Dani Pedrosa. I suoi tempi sono stati buoni e, se non dovesse staccarsi in partenza, potrebbe provare a battagliare per la vittoria. Chi si lecca le ferite dopo le qualifiche sono Jorge Lorenzo e Valentino Rossi. I due piloti ufficiali si sono piazzati alle spalle di Aleix Espargaro che guida la moto satellite. Lorenzo e Rossi hanno ricevuto un distacco di oltre 4 decimi. Per loro si prospetta una gara in difesa, a meno di un improbabile cambio di marcia domani. In settima posizione troviamo la prima Ducati. Si tratta di Cal Crutchlow che ha fermato il cronometro in 02:03.800. I nostri italiani, Andrea Iannone e Andrea Dovizioso, hanno chiuso la top-ten, con un distacco di circa un secondo dal leader.

    Ecco nel dettaglio la griglia di partenza del Gran Premio di Austin:

    1. MARQUEZ M.Repsol Honda Team2:02.773
    2. PEDROSA D.Repsol Honda Team+0.289
    3. BRADL S.LCR Honda MotoGP+0.423
    4. ESPARGARO A.NGM Forward Racing+0.467
    5. LORENZO J.Movistar Yamaha MotoGP+0.470
    6. ROSSI V.Movistar Yamaha MotoGP+0.471
    7. CRUTCHLOW C.Ducati Team+1.007
    8. SMITH B.Monster Yamaha Tech 3+1.027
    9. IANNONE A.Pramac Racing+1.069
    10. DOVIZIOSO A.Ducati Team+1.073
    11. ESPARGARO P.Monster Yamaha Tech 3+1.140
    12. BAUTISTA A.GO&FUN Honda Gresini+1.150

    703

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN DucatiHondaMarc MarquezMotoGPMotor SportSportValentino Rossi
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI