Parma vs Napoli 1-0: gialloblu al quinto posto

da , il

    Parma vs Napoli 1-0: gialloblu al quinto posto

    Vittoria di misura nel risultato ma enorme nell’importanza per il Parma che batte per 1 a 0 il Napoli con un gol di Parolo nella ripresa e raggiunge il quinto posto dell’Inter. Ma soprattutto, aumenta le possibilità che i gialloblu stacchino il pass per l’Europa League 2014/15. Il Napoli si presenta con la pancia piena dalla vittoria con la Juventus ed é pericoloso solo sul finale.

    La vigilia

    Fari puntati sul Tardini di Parma per la partita dei gialloblu contro il Napoli in quello che sarà l’appuntamento serale del 32esimo turno del campionato di Serie A 2013/14. Gli emiliani arrivano da una serie di risultati negativi culminati con la sconfitta contro la Roma nel recupero della 22esima giornata. Dall’essere lanciatissimi verso un posto in Europa League ora dovranno vedersela con un numero impressionante di rivali che sono tornati sotto, persino il Milan che sembrava ormai fuori dai giochi. Il Napoli vuole mettere in cassaforte il terzo posto della Champions e continuare a sognare. Insomma, due qualificazioni alle coppe europee in palio questa sera, due sfide nella sfida. Andiamo a scoprire le probabili formazioni del match che si giocherà alle ore 20.45 con diretta TV su Sky e Mediaset Premium oltre che in streaming sui rispettivi servizi.

    In attesa della sfida tra Juventus e Livorno e di Genoa vs Milan di lunedì, la Serie A 2013/2014 chiude i giochi di domenica 6 aprile 2014 con Parma – Napoli valevole per la 32^ giornata che aveva visto l’anticipo tra Inter – Bologna di sabato sera. Donadoni e Benitez schiereranno i moduli tipo con un 4-3-3 per i padroni di casa e un 4-2-3-1 per gli ospiti. Al Tardini l’assente numero uno sarà Maggio che non sarà più certo l’indiavolato di una volta sulla fascia, ma che comunque rimane una pedina importante per i partenopei. Molto più pesanti le assenze del Parma con sia Paletta infortunato sia Lucarelli squalificato che non saranno della partita. In attacco mancherà Amauri, che sta ancora scontando lo stop imposto dal Giudice Sportivo dopo la gomitata a Chiellini durante la sfida contro la Juventus. Il Mister dovrebbe puntare sulla coppia Felipe e Rossini. Diamo un’occhiata alle possibili formazioni.

    Nel 4-3-3 del Parma troviamo ovviamente Mirante in porta con appunto Felipe e Rossini con Cassani sulla fascia destra e Molinaro sulla fascia sinistra. Acquah si prende la maglia di Gargano e sarà insieme a Marchionni e Parolo mentre il tridente offensivo vedrà Cassano e Biabiany affiancati da Schelotto. Dunque la formazione:

    Parma (4-3-3) – Mirante; Cassani, Felipe, Rossini, Molinaro; Acquah, Marchionni, Parolo; Biabiany, Cassano, Schelotto.

    A disp.: Pavarini, Bajza, Gobbi, Galloppa, Mauri, Obi, Munari, Jankovic, Palladino, Cerri.

    Allenatore: Donadoni.

    Il Napoli punterà sul 4-2-3-1 con Mertens che dovrebbe sedersi in panchina, sostituito da Insigne. Reina sarà dunque protetto da Fernandez e Albiol con Henrique e Ghoulam sulle fasce; i centrocampisti difensivi dovrebbero essere Inler e Jorginho con qualche chance per Behrami e Dzemaili, infine i tre trequartisti Callejon, Hamsik e Insigne dietro Higuain alla ricerca dello smalto perduto.

    Napoli (4-2-3-1): Reina; Henrique, Fernandez, Albiol, Ghoulam; Inler, Jorginho; Callejon, Hamsik, Insigne; Higuain.

    A disp. : Doblas, Colombo, Mesto, Reveillere, Britos, Bariti, Behrami, Dzemaili, Radosevic, Mertens, Zapata, Pandev.

    Allenatore: Benitez.