Maratona di Roma 2014: Alex Zanardi vince per la quarta volta

Maratona di Roma 2014: Alex Zanardi vince per la quarta volta
da in Alex Zanardi, Altri Sport, Atletica, Calcio, Sport
Ultimo aggiornamento:
    Maratona di Roma 2014: Alex Zanardi vince per la quarta volta

    Oltre 19mila persone hanno preso parte all’edizione 2014 della Maratona di Roma. Ben 42 kilometri di corsa, che hanno visto riversarsi nelle strade della Capitale sotto la pioggia una fiumana di atleti. La gara ha preso il via dai Fori Imperiali alle 8.50, ma già dalle 7 della mattina molti atleti si stavano già allenando nei pressi del Colosseo. Lo start della manifestazione è stato dato dal sindaco Ignazio Marino, insieme a lui il presidente della Regione Nicola Zingaretti, l’assessore comunale alle politiche dello Sport Luca Pancalli e il presidente della Maratona di Roma Enrico Castrucci.

    E chi ha vinto? Naturalmente la rappresentativa africana ha avuto la meglio rispetto ai tanti atleti italiani presenti: Legese Shume Hailu si è imposto sulle strade della capitale con il tempo di 2.09:47, davanti al connazionale Mekonnen Sisay Jisa (2h11:20) e al keniano Leonard Kipkoech Langat, terzo in 2h14:08. Anche tra le donne successo etiope con Geda Ayelu Lemma, che ha chiuso la gara in 2h34:49. Ma sono stati oltre 14 mila gli atleti arrivati al traguardo, record di ogni tempo per ogni manifestazione sportiva in territorio italiano. Gli uomini sono stati 11.824, le donne 2.784. Gli italiani sono stati 8.750, gli stranieri 5.858

    Lui non poteva mancare, lui non manca mai a Roma. Stiamo parlando di Alessandro Zanardi, che ha preso il via 5 minuti prima degli atleti nella gara di Handbike, e ha trionfato per la quarta volta in carriera nella Capitale. Il campione Paralimpico di Londra 2012 dimostra di essere in straordinaria forma, e ha chiuso la gara capitolina con un ottimo tempo, un 1h12’36″ fantastico, come sottolineato da lui stesso: “un tempo eccezionale nonostante alla fine mi sia dovuto fermare per una piccola modifica all’handbike e nonostante il meteo, che certo non ci ha aiutati.

    A Roma tornerò sempre, finché gli organizzatori mi vorranno, perché è una gara meravigliosa”.

    E’ stata una giornata di festa a Roma, con gli atleti passati pure a Piazza San Pietro con il saluto del Papa, dalla signora di 74 anni arrivata all’arrivo fino allo spettacolo delle majorette pochi minuti prima del via. Ma non è stata tutto rosa e fiori: all’inizio un flash mob non previsto di militanti di CasaPound per chiedere la liberazione dei Marò, poi lo sciopero dei vigili che ha causato non pochi problemi alla viabilità, infine l’arresto di sei borseggiatori colti in flagrante durante la Maratona

    472

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Alex ZanardiAltri SportAtleticaCalcioSport
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI