Juventus vs Fiorentina, Europa League 1 a 1: Gomez gela i bianconeri

Juventus vs Fiorentina, Europa League 1 a 1: Gomez gela i bianconeri
da in Calcio, Europa League, Fiorentina, Gianluigi Buffon, Juventus, Sport
Ultimo aggiornamento:
    Fiorentina vs Juventus: gli umori pre-Europa League

    Juventus vs Fiorentina termina 1 a 1 e sorride ai viola che potranno giocarsi il ritorno di questi ottavi di finale di Europa League 2013/14 in casa potendo puntare anche sullo 0 a 0. Ma difficilmente ciò avverrà perché queste due squadre, quando si incontrano, quasi mai terminano a reti inviolate. Ad ogni modo Conte sembra non aver imparato dalla lezione della Coppa Italia e schiera un team con le solite seconde linee che avevano toppato contro la Roma costando l’eliminazione. Qui il gioco è migliore tant’è che la Juve passa subito con Vidal, ma i titolari della Fiorentina tengono bene e nella ripresa Gomez (subentrato a uno spento Matri) pareggia e rischia pure il colpaccio. Partita tutta da godere fra sette giorni.

    Juventus vs Fiorentina è la suggestiva sfida che vale l’andata degli ottavi di finale di Europa League 2013/14 con le due rivalissime italiane che si incontrano per altro a breve distanza dallo scontro diretto in campionato di domenica scorsa, terminato 1-0 per i bianconeri primi in classifica. Ancora allo Juventus Stadium si ritroveranno per l’andata della gara che si deciderà ovviamente dopo il ritorno di settimana prossima e che vedrà – comunque sia – un’italiana ai quarti di finale, anche se con una compagine tricolore in meno per la lotta alla coppa che quest’anno si consegnerà dopo il match che si giocherà allo Juventus Stadium. Quali sono le probabili formazioni che saranno schierate in campo da Conte e Montella? Scopriamole dopo il salto.

    Conte parte da una situazione ormai abbastanza definitiva e confermata in campionato, con la Juventus che non sembra avere più rivali nella corsa al titolo che vale il terzo sigillo consecutivo in Serie A e – questa volta si, anche ufficialmente – la terza stella da appuntare al petto. Per la sfida di Europa League c’è da aspettarsi una formazione tipo da parte dei bianconeri, che giocheranno per altro anche con il 3-5-2 che è ormai consolidato nella mente di Antonio Conte e negli automatismi di gioco. In porta ci sarà Buffon, difeso da Chiellini, Bonucci e Ogbonna; fasce ad Asamoah sulla sinistra e Lichsteiner sulla destra, terzetto di centrocampo con Pogba in regia affiancato da Marchisio e Vidal e attacco delle meraviglie Tevez-Llorente:

    Juventus (3-5-2): Buffon, Ogbonna, Chiellini, Bonucci, Asamoah, Lichsteiner, Marchisio, Pogba, Vidal, Tevez, Llorente.

    La Fiorentina risponde con un 4-3-3 Montelliano in cui l’unico dubbio sembra risolversi nella corsa alla maglia da parte di Gomez e Matri con il primo che deve ancora recuperare al meglio la condizione e il secondo che sta avendo un momento un po’ altalenante. Porta affidata a Neto, poi difesa a quattro con Pasqual, Rodriguez, Savic e Tomovic; centrocampo a tre con Aquilani affiancato da Anderson e Fernandez e tridente offensivo con Gomez con Joaquin sulla destra e Cuadrado sulla sinistra.

    Fiorentina (4-3-3): Neto, Pasqual, Rodriguez, Savic, Tomovic, Anderson, Aquilani, Fernandez, Cuadrado, Joaquin, Gomez.

    Tornate su Sport Nanopress per tutte le ultime novità e per il risultato aggiornato in tempo reale.

    548

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CalcioEuropa LeagueFiorentinaGianluigi BuffonJuventusSport
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI