Pistorius sarà in finale, ricorso accettato

Sembrava concludersi l'Olimpiade di Londra per Pistorius, primo atleta con protesi al carbonio ad entrambe le gambe a prendere parte ai Giochi olimpici per normodotati. Pistorius era quasi pronto a raccogliere il testimone, quando all’ingresso del rettilineo finale (dopo 700 metri di gara) il suo compagno di squadra, Ofentsee Mogawane, secondo staffettista, è caduto scontrandosi col keniano Vincent Mumo Kiilu. Dopo la gara, aveva spiegato: "Peccato, abbiamo lavorato cinque anni per questa staffetta e saremmo potuti arrivare in alto, come già un anno fa al Mondiale, ma è andata male". E' giunta invece la notizia che i giudici hanno accettato il ricorso e riammesso la staffetta sudafricana in finale.

comments powered by Disqus
SCARICA L’APP NANOPRESS

Leggi gratis e dove vuoi tutte le news dal mondo in tempo reale

NANOPRESS MOBILE

Scarica gratis l'applicazione NanoPress dall'App Store

IPHONE IPAD