Sorteggio Champions League, tutto pronto per la finale Real-Barcellona

Questa mattina si  è svolto l’attesissimo sorteggio di Champions League che ha determinato il tabellone che porterà le squadre fino alla finale di Monaco di Baviera il 19 di maggio. Presente a Nyon, sede dell’UEFA, c’era l’ultima squadra italiana ancora in corsa nelle coppe europee. Il Milan di Adriano Galliani e Massimiliano Allegri ha pescato il peggior avversario possibile. Nei quarti di finale i rossoneri dovranno fronteggiare il Barcellona.

La cerimonia del sorteggio è iniziata con la commemorazione delle vittime dell’incidente di Sierre, e poi si è passati agli auguri di pronta guarigione per il calciatore del Barcellona, Abidal, che dovrà sottoporsi ad un trapianto del fegato per continuare la sua lotta contro il cancro. La palla, poi, è passata all’ex campione di Bayern Monaco e Real Madrid, Paul Breitner che ha dichiarato aperta la cerimonia ed ha commentato, “Per me la squadra dell'anno è l'Apoel Nicosia. Il Barcellona è la squadra che ha cambiato il calcio attuale”.

Come se fosse stato un segno del destino il primo nome ad uscire dall’urna è stato proprio quello dei ciprioti dell’Apoel Nicosia. E’ inutile nasconderselo, il resto d’Europa ha incrociato le dita nella speranza di sentire il nome della propria squadra accostato a quello della cenerentola della manifestazione. La “fortuna” è toccata al Real Madrid di Josè Mourinho che non dovrebbe correre nessun pericolo. Andata a Nicosia e ritorno a Madrid.

La terza squadra è stata l’Olympique Marsiglia giustiziere dell’Inter di Moratti. Ai francesi allenati da Didier Deschamp sono toccati in sorte i tedeschi del Bayern Monaco che con tutta probabilità sfideranno il Real Madrid in una semifinale tutta da seguire. Questo sorteggio ha scongiurato anche l’accoppiamento Real-Barcellona in semifinale che avrebbe mandato in scena tre “Clasicos” di seguito a pochi giorni di distanza.

Il lato opposto del tabellone è stato occupato in primis dal Benfica che ha pescato come avversario il Chelsea di Roberto Di Matteo che ha eliminato il Napoli due giorni fa. E’ facile immaginare che una volta saputo l’esito del sorteggio nel capoluogo partenopeo i rimpianti per la mancata qualificazione siano aumentati a dismisura.

L’ultimo accoppiamento, quello più interessante per i tifosi italiani, a quel punto era già fatto. Il Milan riceverà il Barcellona al Meazza il 28 marzo e restituirà la visita il 3 aprile. Per Ibrahimovic e compagni è un’impresa quasi disperata anche se nelle prossime due settimane tutti si affanneranno a dipingerla come una finale anticipata. La verità, purtroppo, è che il calcio italiano da qualche anno non è più all’altezza delle migliori d’Europa. L’Inter di Mourinho è stata una piacevole eccezione in tal senso.

Bayern permettendo è tutto pronto per la finale che tutti vogliono vedere, quella tra Real Madrid e Barcellona, teatro l’Allianz Arena di Monaco di Baviera, il prossimo 19 maggio.

Leggi tutto su ecodellosport.it

comments powered by Disqus
SCARICA L’APP NANOPRESS

Leggi gratis e dove vuoi tutte le news dal mondo in tempo reale

NANOPRESS MOBILE

Scarica gratis l'applicazione NanoPress dall'App Store

IPHONE IPAD