Vittorio Sgarbi: ‘Sono andato a letto con le minorenni, dopo i 14 anni non c’è reato’

Il popolare critico d'arte è stato intervistato a La Zanzara da Giuseppe Cruciani: invitato a commentare le differenze di età, Vittorio Sgarbi ha ammesso di avere avuto parecchie ragazze sotto i 18 anni, e che secondo lui le donne già a 14 anni fanno ciò che vogliono.

da , il

    ‘Sono andato a letto con le minorenni, dopo i 14 anni non c’è reato’: almeno secondo Vittorio Sgarbi, che ha candidamente ammesso di avere un range con le donne che va dai 16 ai 66 anni di età. In un’intervista radiofonica incentrata sulle differenze di età tra due partner, che hanno tenuto banco nei giorni scorsi dopo le presidenziali francesi, il critico d’arte ha portato la sua personale esperienza nei rapporti con donne molto più giovani di lui. Vittorio Sgarbi ha raccontato di essere andato a letto con più di venti ragazze sotto i 18 anni in vita sua, come ha raccontato a La Zanzara.

    Raggiunto al telefono per commentare a modo suo la differenza di età tra Emmanuel Macron e la moglie Brigitte Trogneux, Vittorio Sgarbi ha detto di essere andato a letto con parecchie ragazze sopra i 14 anni e sotto i 18. ‘Quante volte mi è capitato di sc*pare una sotto i 18? Abbastanza’ ha ammesso il Vittorio nazionale. ‘Venti ragazze? Anche quaranta’ ha aggiunto di buon grado il critico d’arte per rafforzare la sua tesi e fornire dati precisi.

    ‘Mia figlia che ha 17 anni tiene al guinzaglio 2 uomini alla volta’ ha poi raccontato Vittorio Sgarbi, aprendo il discorso anche da un punto di vista meramente legale. ‘Dai 14 anni in su la donna è libera di fare quello che vuole, a seconda della sua libertà personale e dei rapporti con i suoi genitori’ ha sottolineato Sgarbi, sostenendo che proprio il concetto di libertà sia la cosa più importante in queste situazioni un po’ particolari che possono crearsi.

    Incalzato dal conduttore Giuseppe Cruciani che lo stava ospitando a La Zanzara, Vittorio Sgarbi ha rincarato la dose: ‘Se per me è normale che in America condannino professoresse che stanno con alunni consenzienti? No, basta aprire Wikipedia’ ha seccamente risposto il critico. ‘Dai 14 anni in su puoi fare quello che vuoi. Maschio o femmina che tu sia’ ha esplicitato Sgarbi senza farsi alcun problema. La sua esperienza personale, d’altronde, era stata apertamente dichiarata col massimo candore. L’unico problema, sostiene Sgarbi, potrebbe essere il plagio di minore, e in quel caso allora il reato c’è; ma non quando si parla di persone consenzienti che magari vogliono togliersi uno sfizio in santa pace.

    Il discorso è poi passato proprio sul commento della coppia in lizza per le presidenziali di Francia: secondo Vittorio Sgarbi, Brigitte Trogneux è molto ben tenuta ed è una bella donna, mentre invece la ex prèmiere dame Carla Bruni è troppo altera. ‘Una donna come la Bruni è convinta che ce l’ha soltanto lei e quindi tu devi conquistarla come se fosse un tesoro irraggiungibile’ ha commentato Vittorio Sgarbi. Stando al critico, il suo range di età di conquista va dai 16 ai 66 anni, quindi includerebbe anche la moglie di Macron tra le donne da portarsi a letto. Almeno per i prossimi due anni, visti i limiti posti.