Ornella Vanoni scrive ai gay su Facebook: ‘Non conciatevi da Priscilla’

Ornella Vanoni scrive ai gay su Facebook: ‘Non conciatevi da Priscilla’

'Vi automortificate e questo mi dà grande dolore'

da in Cantanti, Cantanti italiani, Gossip, Matrimoni gay, Ornella Vanoni
Ultimo aggiornamento:

    Fanno discutere le parole pubblicate sulla pagina Facebook di Ornella Vanoni, relative al mondo gay. Dopo Adriano Celentano, la campagna #Sìlovoglio e il monologo di Luciana Littizzetto a Che tempo che fa, anche la cantante de L’appuntamento dice la sua sui diritti delle persone omosessuali. ‘Conciati così – è scritto sulla pagina Facebook intestata ad Ornella Vanoni – sarà difficile far valere i vostri diritti, già difficili da ottenere. E’ da tanto tempo che vi consiglio: provate a sfilare con giacca e cravatta e fate vedere che siete persone normali, visto che è la normalità che cercate’.

    Per Ornella Vanoni il rischio è quello di aver preso uno scivolone. Secondo alcuni evitato, secondo altri reale. ‘Quando vi vedo conciati così – si legge nella nota diffusa via Facebook – ritengo che vi automortificate e questo mi dà grande dolore. Avrete sicuramente visto tutti quel meraviglioso film ‘Pride’. Il piccolo gruppo di gay uomini e donne vanno in soccorso dei minatori. Non erano vestiti da Priscilla! Non era una commedia musicale: hanno dimostrato di essere coraggiosi, generosi, alleati e meravigliosi’. Così è scritto in un post pubblicato sulla pagina Facebook intestata ad Ornella Vanoni a corredo di una foto che ritrae 3 uomini in abiti appariscenti.

    Proviamo a dare una lettura fedele delle parole usate da Ornella Vanoni su Facebook. In sostanza secondo la cantante sarebbe meglio se il mondo LGBT chiedesse il riconoscimento dei propri diritti senza indossare lustrini e paillettes. Discutibili o meno le espressioni usate, alcuni fans (e detrattori) della cantante hanno voluto commentare sempre su Facebook le dichiarazioni dell’artista.

    Conciati così sarà difficile far valere i vostri diritti, già difficili da ottenere. È da tanto tempo che vi consiglio:…

    Pubblicato da Ornella Vanoni Official Page suLunedì 25 gennaio 2016

    Un certo @Lucio ad esempio scrive: ‘Ma hai visto come ti conci tu?’; c’è anche Filippo che ribalta la domanda e ricorda alla Vanoni che ‘esibirsi ed apparire è diverso dall’essere’, visto che in passato ‘anche tu ti esibivi’ e ‘venivi giudicata per il tuo modo di apparire, ma ciò non significa che sei una brutta persona’.

    C’è poi chi mette in discussione che possa trattarsi del pensiero di Ornella Vanoni, addossando la ‘colpa’ al social media manager di turno. Infatti un certo @Gio si chiede: ‘Siamo sicuri che sia una frase di Ornella Vanoni o di un ufficio stampa disattento’? Questi i dubbi di alcuni followers.

    Comunque sia, non è la prima volta che una frase di Ornella Vanoni alza l’asticella del dibattito su un tema. Lo scorso marzo 2015 fecero infatti discutere alcune dichiarazioni della cantante che, parlando della città di Napoli durante un evento, a proposito di napoletani disse che sono ‘come i brasiliani, un po’ figli di put*ana’. In quel caso, assediata dalle polemiche, la cantante chiarì poco dopo di non voler offendere nessuno. E in questo caso?

    693

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CantantiCantanti italianiGossipMatrimoni gayOrnella Vanoni

    Referendum costituzionale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI