Edwige Fenech, attrice (Foto)

1 di 39
    continua
    http://www.nanopress.it/spettacoli/foto/edwige-fenech-attrice_6721.html
    Edwige Fenech
    Edwige Fenech. Edwige Fenech nasce ad Annaba, ex Algeria Francese, il 24 dicembre 1948 da padre maltese e madre italiana. Trasferitasi con la madre a Nizza, Edwige partecipa ad alcuni concorsi di bellezza e viene notata da diversi talent scout. Inizia a lavorare nel cinema italiano e ben presto si specializza nel giallo erotico, stringendo il fruttuoso sodalizio con il regista Sergio Martino. Negli anni ’70 la Fenech diventa la regina delle commedie sexy, con film come Quel gran pezzo dell'Ubalda tutta nuda e tutta calda e Giovannona Coscialunga disonorata con onore. Al cinema torna nel 2007, con un cameo il Hostel: Part II di Eli Roth. Nella vita privata dell’attrice ci sono state storie lunghe e solide, come quella durata 11 anni con il regista Luciano Martino o quella di 18 anni con Luca Cordero di Montezemolo.

    Edwige Fenech

    Edwige Fenech nasce ad Annaba, ex Algeria Francese, il 24 dicembre 1948 da padre maltese e madre italiana. Trasferitasi con la madre a Nizza, Edwige partecipa ad alcuni concorsi di bellezza e viene notata da diversi talent scout. Inizia a lavorare nel cinema italiano e ben presto si specializza nel giallo erotico, stringendo il fruttuoso sodalizio con il regista Sergio Martino. Negli anni ’70 la Fenech diventa la regina delle commedie sexy, con film come Quel gran pezzo dell'Ubalda tutta nuda e tutta calda e Giovannona Coscialunga disonorata con onore. Al cinema torna nel 2007, con un cameo il Hostel: Part II di Eli Roth. Nella vita privata dell’attrice ci sono state storie lunghe e solide, come quella durata 11 anni con il regista Luciano Martino o quella di 18 anni con Luca Cordero di Montezemolo.

    Edwige Fenech

    Edwige Fenech

    Edwige Fenech

    Edwige Fenech

    Edwige Fenech

    Edwige Fenech

    Edwige Fenech

    Edwige Fenech

    Edwige Fenech

    Edwige Fenech

    Edwige Fenech

    Edwige Fenech

    Edwige Fenech

    Edwige Fenech

    Edwige Fenech

    Edwige Fenech

    Edwige Fenech

    Edwige Fenech

    Edwige Fenech

    Edwige Fenech

    Edwige Fenech

    Edwige Fenech

    Edwige Fenech

    Edwige Fenech

    Edwige Fenech

    Edwige Fenech

    Edwige Fenech

    Edwige Fenech

    Edwige Fenech

    Edwige Fenech

    Edwige Fenech

    Edwige Fenech

    Edwige Fenech

    Edwige Fenech

    Edwige Fenech

    Edwige Fenech

    Edwige Fenech

    Edwige Fenech

    Edwige Fenech

    Edwige Fenech

    Edwige Fenech

    Edwige Fenech

    Edwige Fenech

    Edwige Fenech

    Edwige Fenech

    Edwige Fenech

    Edwige Fenech

    Edwige Fenech

    Edwige Fenech

    Edwige Fenech

    Edwige Fenech

    Edwige Fenech

    Edwige Fenech

    Edwige Fenech

    Edwige Fenech

    Edwige Fenech

    Edwige Fenech

    Edwige Fenech

    Edwige Fenech

    Edwige Fenech

    Edwige Fenech

    Edwige Fenech

    Edwige Fenech

    Edwige Fenech

    Edwige Fenech

    Edwige Fenech

    Edwige Fenech

    Edwige Fenech

    Edwige Fenech

    Edwige Fenech

    Edwige Fenech

    Edwige Fenech

    Edwige Fenech

    Edwige Fenech

    Edwige Fenech

    Edwige Fenech