Festival di Sanremo 2018, chi è l’intruso apparso accanto a Fiorello?

Missione compiuta per Giovanni Civita, cinquantenne disoccupato sanremese, che, nella prima serata del Festival, era all’Ariston senza biglietto: l’uomo si è posizionato vicino a Tomaso Trussardi e ad Aurora Ramazzotti sperando di farla franca e ci è riuscito. Solo Fiorello e le forze dell’ordine lo hanno fermato (dopo che era salito sul palco)

da , il

    Festival di Sanremo 2018, chi è l’intruso apparso accanto a Fiorello?

    L’intruso sul palco dell’apertura del Festival di Sanremo 2018 si chiama Giovanni Civita, ha 50 anni ed è disoccupato. L’uomo ha interrotto il monologo di Fiorello – in realtà ancora prima che lo showman cominciasse il suo intervento – volendo parlare con il sindaco e con il procuratore della città dei fiori. Ma come ha fatto Giovanni Civita ad arrivare sul palco di Sanremo 2018? La storia è talmente incredibile che… sembra finta.

    Era all’Ariston senza biglietto e si è posizionato vicino a Tomaso Trussardi e ad Aurora Ramazzotti sperando di farla franca.

    Giovanni Civita irrompe sul palco nella prima serata di Sanremo

    Missione riuscita quella del cinquantenne disoccupato (originario di Settimo Torinese, ma residente a Sanremo) Giovanni Civita, l’uomo che, ingannando la sicurezza del Festival, è riuscito ad arrivare sul palco vicino a Fiorello.

    Oltre alla vicinanza dell’invasore ai familiari di Michelle Hunziker, ad ingannare la sicurezza è stata anche la rapidità dell’uomo.

    Probabilmente si è pensato ad una gag concordata, resta il fatto che non si riesce a capire come una persona senza biglietto e senza pass sia riuscita a bypassare la sicurezza.

    Sono due mesi che cerco un contatto con il procuratore della Repubblica e con il sindaco’, è riuscito a dire l’uomo, noto alle forze dell’ordine per fatti accaduti anni fa, prima di essere portato via dal palco e dalle telecamere.

    Ora su Giovanni Civita indagano polizia e carabinieri, che vogliono capire le motivazioni dell’uomo ed eventuali ipotesi di reato.

    LEGGI: Sanremo 2018, Fiorello apre il Festival: il monologo di apertura dello showman

    Fiorello, l’intervento dopo l’irruzione di Civita: ‘Si risolvano i problemi del Paese’

    Secondo il quotidiano La Stampa, Civita è un volto conosciuto a Sanremo, per anni ha lavorato per una cooperativa che l’aveva inserito in programmi di recupero (come giardiniere), tentativo fallito visti i problemi psichici dell’uomo.

    Un ‘gancio’, quello del disturbatore, che ha aperto il monologo di Fiorello a Sanremo 2018, tanto che tutto sembrava finto.

    Lo showman, dopo aver sdrammatizzato, è tornato a parlare dell’invasore nel suo secondo intervento: ‘I problemi in questo Paese vanno risolti, per troppo tempo sono stati ignorati’.