Stasera tutto è possibile, Elena Santarelli risponde alle critiche: ‘Puntata registrata, vergogna’

La messa in onda della puntata del 16 gennaio 2018 di Stasera tutto è possibile con Elena Santarelli tra gli ospiti, ha scatenato una serie di polemiche cui la showgirl ha risposto via social. Specificando che la trasmissione era registrata, la Santarelli ha invitato chiunque si arroghi il diritto di esprimere giudizi, a non puntare il dito contro nessuno.

da , il

    Stasera tutto è possibile, Elena Santarelli risponde alle critiche: ‘Puntata registrata, vergogna’

    E’ scoppiata una polemica social per la partecipazione di Elena Santarelli a Stasera tutto è possibile, ritenuta inadatta vista la malattia del figlio. La showgirl, però, ha prontamente risposto alle critiche con un messaggio su Instagram in cui ha invitato gli haters e chiunque si sia permesso di esprimere giudizi affrettati a rivedere il proprio pensiero.

    ‘Non sono in diretta su Rai 2, è una puntata registrata’ – ha replicato Elena Santarelli dopo le numerose critiche arrivate dagli spettatori di Stasera tutto è possibile durante l’appuntamento di martedì 16 gennaio 2018. Dopo le dichiarazioni relative la malattia del figlio, la showgirl ha ricevuto tantissima solidarietà da parte di genitori che vivono la sua stessa situazione o che hanno semplicemente voluto dimostrarle virtualmente la loro vicinanza, ma vederla partecipare ad un programma di intrattenimento ha infastidito molti dei suoi amici – e nemici – irreali. E si sa che, quando i follower attaccano, non sempre usano parole delicate…

    Leggi anche: Elena Santarelli: ‘Mio figlio Giacomo è malato, una diagnosi che un genitore non vorrebbe mai sentire pronunciare’

    Elena Santarelli su Instagram: ‘Nessuno ha il diritto si sparare cattiverie’

    Sommersa dalle critiche, quindi, Elena Santarelli ha risposto a chi l’ha accusata di divertirsi in un programma tv pur avendo a casa un figlio malato.

    ‘Vi dovete vergognare a scrivere ‘invece di pensare a tuo figlio, vai a lavorare’ – ha sbottato la showgirl – ‘Anche se fossi andata in diretta nessuno ha il diritto di puntare il dito e di sparare cattiverie’.

    La Santarelli, quindi, ha proseguito: ‘Ho conosciuto mamme in ospedale che andavano a lavorare e poi tornavano dai figli…quindi cattive anche loro?’ Che tristezza leggere alcuni commenti’.

    Un pensiero condiviso da moltissimi personaggi che, ultimamente, si scontrano sempre più spesso con i cosiddetti ‘leoni da tastiera’ che, nascondendosi dietro ad uno schermo, si permettono di giudicare la vita e le azioni dei vip (e non) con termini e concetti molto violenti.

    Elena Santarelli replica alle critiche social

    Elena Santarelli sulla malattia del figlio: ‘Giacomo conosce la verità’

    Intanto, proprio negli ultimi giorni, Elena Santarelli era tornata a parlare della malattia del figlio Giacomo.

    Rispondendo alle numerose domande di genitori nella stessa situazione, la showgirl ha chiarito che la situazione è sotto controllo e il bambino è a conoscenza – per quanto possibile – delle sue condizioni di salute.

    ‘Mio figlio è più sereno ora di prima. Conosce la verità per quanto un bimbo possa sapere e capire’ – ha replicato su Instagram – ‘Ha una mamma e un papà che ridono e sdrammatizzando tutto, che si amano e che lo amano, continua a vivere la normalità sapendo che c’è una battaglia in corso che vinceremo al cento per cento […]’.

    E, infatti, Elena Santarelli e Bernando Corradi stanno cercando di affrontare al meglio la situazione e di vincere contro la malattia che ha colpito il piccolo Giacomo.

    Leggi anche: Elena Santarelli e Bernardo Corradi sposi: il matrimonio celebrato in Toscana