Che tempo che fa, Pippo Baudo: ‘Ho sbagliato il provino a Fiorello’

Ospite della prima puntata del 2018 di Che tempo che fa, Pippo Baudo ammette di aver commesso un grave errore nel corso della sua carriera: ha sbagliato il provino a Fiorello. Nonostante sia riuscito a scoprire tantissimi talenti, lo showman siciliano resta uno dei crucci dello storico conduttore Rai che lo ha invitato a tornare quanto prima sul piccolo schermo.

da , il

    Che tempo che fa, Pippo Baudo: ‘Ho sbagliato il provino a Fiorello’

    L’anno 2018 è iniziato per Che tempo che fa con Pippo Baudo che ha rivelato di aver commesso un grave errore nel corso della sua carriera: aver sottovalutato le capacità di Fiorello. Il conduttore, approfittando dello spazio concessogli da Fabio Fazio nel talk show di Rai 1, dunque, ha lanciato un appello allo showman chiedendogli – anche a nome del pubblico da casa – di ritornare quanto prima in tv.

    ‘A Fiorello ho sbagliato il provino’ – ha raccontato Pippo Baudo negli studi di Che tempo che fa, dopo aver passato in rassegna tutti i principali artisti dello spettacolo italiano che ha riconosciuto e lanciato nel corso della sua lunga carriera. La frase storica di Baudo – ‘L’ho inventato io’ – dunque, non vale per lo showman siciliano che, come ricorda lo storico conduttore Rai, si presentò ad un provino con un monologo della durata di trenta minuti. Un tempo spropositato per Pippo che ha ricordato: ‘Fece un monologo di trenta minuti e gli dissi: ‘Senti Fiorello, il presentatore sono io. Tu sei un elemento dello spettacolo!’.

    Pippo Baudo a Fiorello: ‘Torna in tv!’

    La mancata scoperta di Fiorello resta, ancora oggi, uno dei crucci di Pippo Baudo: ‘Ho perso Fiorello!’ – ha esclamato, riconoscendo di aver commesso davvero un grave errore.

    Il conduttore Rai e lo showman, però, hanno avuto modo di ritrovarsi sul palcoscenico insieme negli anni a seguire e, vista la carriera artistica di Rosario Fiorello, Baudo ha lanciato un appello attraverso le telecamere di Che tempo che fa.

    ‘Speriamo che Fiorello torni! Torna Rosario, la gente aspetta te!’ – ha concluso il conduttore, ricevendo immediatamente una replica da parte dello showman attraverso i canali social.

    Da mesi, intanto, si rincorrono voci riguardanti un prossimo ritorno di Fiorello in Rai e lui stesso ha ammesso di essere pronto per il piccolo schermo con un ‘varietà diverso dal solito’.

    Leggi anche: Fiorello: ‘Torno in Rai nel 2018 con un varietà diverso dal solito’

    Pippo Baudo, i personaggi scoperti e il Festival di Sanremo del ’68

    Nonostante l’errore commesso con Fiorello, Pippo Baudo ha collezionato una serie infinita di successi televisivi.

    I 13 Festival di Sanremo condotti da lui sono rimasti alla storia, così come i personaggi internazionali che riuscì a portare sul palcoscenico del Teatro Ariston: da Madonna – che convinse a tagliare una canzone – a Whitney Houston – che fece il bis con ‘All at once’ – fino alla scoperta di Louis Armstrong nel 1968.

    ‘Il Festival del ’68 è stato importante’ – ha ricordato Baudo, che fu chiamato all’ultimo momento per la conduzione della kermesse musicale dopo il suicidio di Luigi Tenco avvenuto l’anno prima.

    ‘Fecero un Festival internazionale con italiani e stranieri’ – ha continuato il conduttore, ammettendo di essersi particolarmente emozionato durante quella edizione.

    In conclusione, Pippo Baudo si è congedato dalle telecamere di Che tempo che fa baciando per la seconda volta Luciana Littizzetto: ‘Lui è IL presentatore’ – ha esclamato la comica – ‘Persino quando è nato ha presentato sua madre all’ostetrica!’.

    Bacio tra Pippo Baudo e Luciana Littizzetto