Marco Della Noce: ‘Ho ripreso a lavorare e ho passato il Natale con i miei tre figli’

Dopo lo sfratto e la vita in auto, Marco Della Noce pare stia riuscendo a risollevarsi dal periodo più buio della sua vita. L'ex comico di Zelig, infatti, ha raccontato di essere tornato a lavoro, di aver recuperato il rapporto con i figli e di essere in cura per guarire dalla depressione. Restano gelidi, invece, i rapporti con la ex moglie che lo aveva accusato di aver sperperato tutto il denaro accumulato negli ultimi anni.

da , il

    Marco Della Noce: ‘Ho ripreso a lavorare e ho passato il Natale con i miei tre figli’

    Il comico di Zelig, Marco Della Noce, ha raccontato di essere tornato a lavorare e di aver trascorso un Natale felice recuperando l’affetto dei suoi tre figli. Finito nell’occhio del ciclone per la triste situazione economica che lo aveva costretto a dormire in macchina in seguito alla separazione dalla ex moglie e allo sfratto dall’abitazione di Lissone dove risiede, il cabarettista si sta risollevando dal periodo più buio della sua vita.

    Ad oggi, dunque, la condizione di Marco Della Noce pare sia nettamente migliorata: l’ex comico di Zelig è tornato a lavorare e ha una nuova casa dove potersi riposare e riparare dal freddo. ‘Sono felice perché adesso ho di nuovo un tetto sulla testa, ho ripreso a lavorare e sto curando la depressione in cui sono sprofondato lo scorso autunno’ – ha spiegato in una intervista rilasciata al settimanale Spy, cui ha confidato di essere riuscito a risollevarsi anche grazie all’aiuto di molti suoi colleghi comici che hanno preso a cuore la triste situazione che lo vedeva coinvolto.

    Leggi anche: Marco Della Noce, ex comico di Zelig, vive in macchina: il dramma dopo la separazione

    Marco Della Noce: il Natale con i figli e il ‘gelo’ con la ex moglie

    La vita di Marco Della Noce, dunque, sembra stia tornando a rifiorire grazie anche al rapporto recuperato con i suoi tre figli.

    ‘Il regalo di Natale più bello è stato recuperare l’affetto dei miei tre figli’ – ha confessato l’ex comico di Zelig – ‘Abbiamo passato le feste insieme e ho spiegato loro tutto quello che è successo in questi mesi’.

    L’ultimo periodo, infatti, è stato per Della Noce uno dei più difficili: lo sfratto, la vita in macchina al freddo e la mancanza di lavoro non hanno giovato alla sua salute e al suo stato psicologico e lo hanno portato a sprofondare, man mano, in una brutta depressione.

    Ad oggi, però, Marco è pronto per risollevarsi ma, nonostante sia riuscito a ristabilire un contatto con i figli, i rapporti con la ex moglie restano gelidi.

    ‘Con la mia ex moglie c’è invece il silenzio assoluto. Lei fa quello che la legge le consente di fare, ha anche un fratello avvocato’ – ha spiegato, concludendo con una richiesta – ‘Io vorrei delle leggi sulle separazioni più eque nei confronti dei padri e che gli avvocati lavorassero per risolvere i conflitti, non per prolungarli’.

    Marco Della Noce: ‘Non ho mai perso la voglia di far ridere’

    Il brutto periodo passato da Marco Della Noce, dunque, sembra si stia pian piano allontanando e l’ex comico di Zelig ci ha tenuto a ringraziare tutti gli amici e i colleghi che lo hanno aiutato in questo percorso.

    ‘I miei colleghi comici mi hanno aiutato molto, mi hanno anche pagato l’albergo quando, dopo lo sfratto esecutivo, ho dovuto dormire in macchina’.

    Nonostante i periodi bui, però, Della Noce ha confessato: ‘Non ho mai perso la voglia di far ridere, fa parte del mio Dna’.

    Che sia pronto, dunque, per tornare sul palcoscenico e far ridere il pubblico così come faceva quando interpretava il meccanico della Ferrari a Zelig?