‘Barbara D’Urso fa più paura dell’Isis’: a Otto e Mezzo si scatena il putiferio

La frase 'Barbara D'Urso fa più paura dell'Isis' pronunciata a Otto e Mezzo dal filosofo della comunicazione Carmine Castoro, ha scatenato un putiferio sui social network tra simpatizzanti e detrattori della nota conduttrice Mediaset.

da , il

    ‘Barbara D’Urso fa più paura dell’Isis’: a Otto e Mezzo si scatena il putiferio

    ‘A me Barbara D’Urso fa più paura dell’Isis’! No, non è uno scherzo ma è ciò che ha detto Carmine Castoro, filosofo della comunicazione, durante l’ultima puntata di Otto e Mezzo su La7, scatenando un inevitabile putiferio sia in studio che sui social. Ospite, con Carlo Freccero e Massimo Bernardini, del programma di Lilli Gruber per discutere della cosiddetta ‘TV del dolore’, Castoro ci è andato giù pesante accostando Barbarella ai tagliagole di Al Baghdadi: anche se la frase va inquadrata nell’ambito della provocazione, la Gruber ha cercato comunque di smorzare i toni ricordando i grandi risultati ottenuti dalla D’Urso in termini di ascolti.

    In realtà Carmine Castoro a Otto e Mezzo ha soltanto ribadito quanto già argomentato tempo fa nel libro ‘Il sangue e lo schermo’ e in un successivo articolo per Democratica, il giornale online del PD, nel quale aveva evidenziato che, secondo la sua opinione, Barbara D’Urso e la TV del dolore e l’Isis esportatore di terrorismo, sono polarità lontane ma allo stesso tempo ‘nodi di una stessa rete che ci spinge a vivere un’idea di male sempre de-simbolizzata e de-storicizzata, in un apparato mediatico dove contano più le messinscene macabre, le drammaturgie scontate, che non la filiera delle cause di un problema, la loro politicizzazione, la nostra responsabilità’.

    Nel seguente video potete rivedere l’intera puntata di Otto e Mezzo con la frase ‘incriminata’ sulla D’Urso al minuto -10:30.

    Come dicevamo poc’anzi, la frase ‘Barbara D’Urso fa più paura dell’Isis’ ha provocato un vivace dibattito sui social tra i sostenitori della conduttrice di Domenica Live e Pomeriggio Cinque, scandalizzati per l’accostamento, e i suoi detrattori, che hanno preso le difese di Castoro buttandola soprattutto sull’ironia (del resto che Barbara D’Urso sia un personaggio che ‘divide’ non lo scopriamo certamente oggi).

    E così tra i vari messaggi, anche coloriti, pro-Barbarella (‘Se uno dice che fa più paura Barbara D’Urso dell’Isis è solo un de**nte e schi**so’ oppure ‘A Otto e Mezzo paragonano Barbara D’Urso all’Isis, mi sembra un po’ esagerato pur non apprezzandola’) ne abbiamo trovato alcuni che danno clamorosamente ragione a Carmine Castoro: ‘Eliminiamo Barbara D’Urso? Beh sono d’accordo e non ci voleva il filosofo della comunicazione per dirlo’, ‘Anche a me fa più paura Barbara D’Urso dell’Isis, ma vogliamo parlare di Maria De Filippi?’ e altri più o meno dello stesso tenore.

    Ma il messaggio che ci è piaciuto di più è sicuramente questo qui. E forse Castoro deve veramente iniziare a preoccuparsi…