Festival di Cannes 2018, Cate Blanchett presidente della giuria

L'attrice australiana, vincitrice di due premi Oscar, sarà la dodicesima donna presidente: il Festival di Cannes 2018, in scena dall’8 al 19 maggio, sceglie Cate Blanchett: ‘Onorata e sopraffatta, Questo festival ha un ruolo fondamentale nel riunire il mondo per celebrare la Storia’, dice la star, tra le prime a denunciare Harvey Weinstein

da , il

    Festival di Cannes 2018, Cate Blanchett presidente della giuria

    Il nuovo presidente per la giuria di Cannes: Cate Blanchett presiederà la Giuria del festival cinematografico di Cannes 2018. L’attrice australiana, vincitrice di due premi Oscar, sarà la dodicesima donna presidente: il Festival prenderà il via il prossimo 8 maggio e gli organizzatori si sono detti entusiasti di dare ‘il benvenuto ad un’artista unica e piena di talento’. L’attrice succede a Pedro Almodovar, regista spagnolo che presiedette la giuria del 2017, che aveva assegnato la Palma d’oro allo svedese Ruben Ostlund per il film The Square.

    A tre anni da Jane Campion, peraltro l’unica donna ad aver trionfato sulla Croisette nel 1991 con Lezioni di Piano, un’altra donna guiderà la giuria di Cannes.

    Cate Blanchett, chi è il nuovo presidente per Cannes 2018

    Il presidente del Festival, Pierre Lescure, e il delegato generale, Thierry Fremaux, hanno annunciato che sarà Cate Blanchett la presidente della giuria di Cannes 2018: il festival andrà in scena dall’8 al 19 maggio.

    L’attrice, vincitrice di due premi Oscar (nel 2005 come miglior attrice non protagonista in The Aviator e nel 2014 come miglior protagonista in Blue Jasmine), è stata tra le prime donne ad accusare di molestie sessuali il produttore hollywoodiano Harvey Weinstein.

    Blanchett è anche promotrice, insieme a Meryl Streep e Jennifer Lawrence, dell’iniziativa Time’s Up, lanciata da 300 personalità dello spettacolo dopo lo scandalo Weinstein per sostenere le vittime di abusi nel mondo dello spettacolo.

    LEGGI: Cate Blanchett fa coming out: ‘In passato ho avuto relazioni con molte donne’

    Blanchett: ‘Sopraffatta dall’onore di Cannes 2018′

    Per gli organizzatori di Cannes 2018, il talento e le convinzioni della Blanchett arricchiscono sia lo schermo che il palcoscenico; per Lescure e Fremaux, la star australiana sarà una presidentessa impegnata, una donna appassionata e una spettatrice dal cuore grande.

    Dal canto suo, l’attrice ricorda di essere stata a Cannes come attrice, produttrice, nel mercato, nella Sfera del Gala e in Competizione, mai come pura e semplice ospite.

    Sono sopraffatta dal privilegio e dalla responsabilità di presiedere la giuria di Cannes 2018. Questo festival ha un ruolo fondamentale nel riunire il mondo per celebrare la Storia; quello sforzo strano e vitale che tutti i popoli condividono, capiscono e bramano’, la dichiarazione della star.

    LEGGI: Cannes 2017, vincitori: Palma d’oro a The Square di Ruben Ostlund

    Le presidenti donna del Festival di Cannes

    Oltre a Blanchett e Campion – che succedette a Steven Spielberg – tra le presidenti donna di giuria di Cannes ricordiamo Isabelle Huppert, Liv Ullmann, Isabelle Adjani e Jeanne Moreau.

    In totale, su una settantina di edizioni del Festival, quelle presiedute da donne sono state dodici.