Le spose di Costantino su Rai 2 dall’8 gennaio: gli insoliti viaggi di nozze di quattro ‘donne alfa’

Dall'8 gennaio 2018 su Rai 2 partirà il nuovo programma condotto da Costantino della Gherardesca. Ne Le spose di Costantino, il conduttore si fingerà marito di Valeria Marini, Paola Ferrari, Eleonora Giorgi ed Elisabetta Canalis e, a turno, affronterà con loro un insolito viaggio di nozze in Paesi come la Georgia, il Ghana, la Giamaica e l'Uganda.

da , il

    Le spose di Costantino su Rai 2 dall’8 gennaio: gli insoliti viaggi di nozze di quattro ‘donne alfa’

    Le spose di Costantino è il nuovo programma in partenza su Rai 2 dall’8 gennaio 2018: Costantino della Gherardesca, accompagnato da quattro ‘donne alfa’ come Valeria Marini, Paola Ferrari, Eleonora Giorgi ed Elisabetta Canalis, partirà alla volta di altrettanti insoliti viaggi di nozze. Dopo il successo di Pechino Express 2017, dunque, il conduttore si rimette in marcia per un nuovo ‘programma di servizio pubblico’.

    E’ stato presentato così Le spose di Costantino che coinvolge quattro donne note del mondo dello spettacolo in un viaggio di nozze in compagnia di della Gherardesca: in quattro puntate, dall’8 al 29 gennaio 2018 su Rai 2, il conduttore insieme alla partner prescelta partirà alla volta di mete insolite come la Georgia, il Ghana, la Giamaica e l’Uganda dove, in compagnia di Valeria Marini, Paola Ferrari, Eleonora Giorgi ed Elisabetta Canalis, si immergerà totalmente nell’atmosfera locale. L’obiettivo è quello di raccontare alcuni Paesi da un punto di vista insolito e, quasi sicuramente, sconosciuto al grande pubblico.

    Leggi anche: Costantino della Gherardesca chiede donazioni ai fan per i suoi 40 anni

    Costantino della Gherardesca: ‘Le spose di Costantino è un programma di servizio pubblico’

    Le spose di Costantino, come definito da della Gherardesca in conferenza stampa, può essere considerato come un ‘programma di servizio pubblico’.

    Il nuovo docu-reality di Rai 2, infatti, oltre a divertire e far sorridere, si propone di raccontare ‘un mondo che non si vede in tv, che si occupa di beghe locali, mentre per capire l’Italia bisogna capire il mondo’.

    Il format, scritto da Cristiano Rinaldi, Flavio De Giovanni, Magda Geronimo, Veronica Rossi, Federico Albanese e dallo stesso Costantino della Gherardesca, fonde la fiction col reality e il documentario e ha l’obiettivo di dare al tutto un taglio leggero.

    ‘Nel programma mi sposo con una simpaticissima e squilibratissima donna’ – ha spiegato il conduttore de Le spose di Costantino, ironizzando – ‘La figura del playboy eterosessuale è in estinzione come il rinoceronte e sono felice di impersonarlo’.

    Valeria Marini, Paola Ferrari, Eleonora Giorgi ed Elisabetta Canalis su Rai 2

    Accanto a della Gherardesca, inoltre, troveremo quattro mogli considerate delle ‘donne alfa, gloriosamente prepotenti’.

    Nelle quattro puntate previste per Le spose di Costantino, il conduttore sarà il marito di – a turno – Valeria Marini, Paola Ferrari, Eleonora Giorgi ed Elisabetta Canalis.

    Quattro donne molto diverse tra loro e fortemente volute da della Gherardesca che le descrive in modo originale e inconsueto.

    ‘Paola (Ferrari, ndr) è una giornalista, non si ha occasione di vedere quanto sia divertente, è una delle persone più simpatiche e spiritose d’Italia. E’ la mia Susanna Camusso’ – ha commentato il presentatore.

    Su Eleonora Giorgi, invece, ha dichiarato: ‘E’ una persona meravigliosa e dolcissima, ha un passato da vera rockstar […] quello che mi ha sedotto è che oggi è la più estrema e grave ipocondriaca d’Italia’.

    ‘Valeria Marini è un patrimonio della Repubblica italiana, la regina delle freak’ – ha proseguito Costantino della Gherardesca – ‘E’ di una prepotenza rara ed è per questo che la amo e l’ho voluta come moglie. E’ assuefatta dal comfort, chissà come reagirà in Uganda’.

    Infine, il volto di Le spose di Costantino, si è detto soddisfatto per il – momentaneo – ritorno in Italia di Elisabetta Canalis: ‘E’ una ragazza estremamente coraggiosa, non ha paura di dire cose scorrette davanti alle telecamere. La nostra Repubblica ha bisogno di meno mestizia e più ragazze capitaliste. Riprendiamoci la Canalis dagli Stati Uniti!’.