Carlo Conti conduce La Corrida, la 20esima edizione parte dalla radio e approda in tv

Il dg Mario Orfeo ha annunciato il ritorno in tv de La Corrida, trasmissione cult della televisione italiana. Alla conduzione ci sarà Carlo Conti che, dopo la conferma del ruolo in radio, si prepara per tornare sul piccolo schermo. Oltre a La Corrida, infatti, dal 2018 il conduttore sarà al timone di Ieri e oggi e avrà un cameo nella fiction Don Matteo.

da , il

    Carlo Conti conduce La Corrida, la 20esima edizione parte dalla radio e approda in tv

    La 20esima edizione de La Corrida sarà condotta da Carlo Conti, scelto dai vertici Rai per uno dei programmi storici portati al successo da Corrado. Lo show, come da tradizione, partirà prima dalla radio per poi approdare in tv e dar vita ad uno spettacolo divertente ed esilarante, come nello stile tipico de La Corrida. A darne l’annuncio ufficiale è stato il direttore generale Mario Orfeo, estremamente soddisfatto di questo risultato.

    ‘La Corrida che tornerà in tv in primavera comincerà proprio su Radio2’ – ha dichiarato il dg della Rai, che ha deciso di affidare a Carlo Conti il ruolo di conduttore dello storico programma. ‘Carlo Conti resterà alla radio. Siamo riusciti a convincerlo ad avere una trasformazione: da direttore artistico di Radio Rai, dove ha completato il suo percorso, tornerà artista’. E, in effetti, il direttore artistico de Lo Zecchino d’oro, dopo il triennio al timone del Festival di Sanremo, ha scelto di percorrere nuove strade confermandosi come uno dei fuori classe della Rai.

    Leggi anche: Carlo Conti: ‘A Radio Rai2 programmi confermati. Il direttore artistico non comanda’

    La Corrida parte dalla radio con novità e sorprese

    La 20esima edizione de La Corrida sarà caratterizzata da una serie di sorprese e novità, a partire proprio da quelle riguardanti la radio.

    ‘Ci sarà, infatti, un’anteprima anche perché storicamente ‘La Corrida’ nasce alla radio e poi si trasferisce in televisione’ – ha chiarito il dg Mario Orfeo – ‘E Carlo Conti ci teneva a mantenere un legame con la radio e a cominciare proprio da lì, probabilmente dagli studi di Firenze, anche se questo andrà definito’.

    La Corrida, come da tradizione per il programma che 50 anni fa venne portato al successo da Corrado, partirà da Radio2 prima di approdare in televisione nella primavera del 2018.

    Carlo Conti, gli impegni in tv oltre La Corrida

    Carlo Conti, dunque, dopo il successo della 60esima edizione de Lo Zecchino d’oro e la sostituzione di Fabrizio Frizzi a L’Eredità, tornerà in tv con La Corrida.

    Leggi anche: Lo Zecchino d’oro compie 60 anni, Carlo Conti: ‘Topo Gigio batte ogni altro ospite’

    ‘Per La Corrida è un doppio ritorno a casa’ – ha spiegato il conduttore – ‘Quello in Rai e quello in radio, dove è nata proprio 50 anni fa, a gennaio 1958, con Corrado’.

    Ma Conti non sarà impegnato solo ed esclusivamente con La Corrida, la prossima stagione televisiva lo vedrà legato a diversi impegni televisivi.

    Il conduttore, infatti, sarà protagonista di Rai 3 con un altro programma cult della televisione italiana, Ieri e oggi, che è già stato presentato da personaggi come Mike Bongiorno, Enrico Maria Salerno o Luciano Salce.

    ‘Mi voglio divertire in questo periodo a fare dei programmi senza nemmeno sapere il giorno dopo quali siano gli ascolti’ – ha dichiarato Conti che, tra i tanti impegni, avrà anche un cameo in Don Matteo.

    Carlo Conti