Cartabianca, Asia Argento contro Vladimir Luxuria: ‘Vergogna! Sei un animale, non una persona’

Invitate da Bianca Berlinguer a Cartabianca, Asia Argento e Vladimir Luxuria sono state protagoniste di un'accesa lite. Lo scontro è nato per le visioni differenti sul caso molestie e per le accuse che la ex parlamentare ha rivolto all'attrice, ribadendo che le denunce tardive rendono meno credibili i reali casi di violenze sessuali.

da , il

    Cartabianca, Asia Argento contro Vladimir Luxuria: ‘Vergogna! Sei un animale, non una persona’

    Negli studi di Cartabianca si è consumato un acceso scontro tra Asia Argento e Vladimir Luxuria: invitate a discutere del caso molestie nato in America e arrivato fino in Italia, le due sono state protagoniste di una lite intensa che ha raggiunto toni inattesi. La ex parlamentare, che non ha approvato l’atteggiamento di denuncia tardiva dell’attrice e di molte colleghe, ha puntato il dito contro questo comportamento invitando chiunque subisce violenze sessuali a denunciare nell’immediato.

    Ma Asia Argento non è riuscita a stare in silenzio e si è aizzata contro Vladimir Luxuria accusandola di difendere ‘le minoranze lgbt’ ma non le donne. Il pensiero della ex rappresentante di Rifondazione Comunista, tuttavia, era noto da tempo e quest’ultima si è limitata a ribadire il suo concetto sulle molestie e le denunce tardive – e insensate, dal suo punto di vista – di molte attrici che, in seguito al caso Weinstein e poi a quello Brizzi nato in Italia hanno scelto le trasmissioni televisive e non le questure come luogo per raccontare gli abusi o le violenze di cui sono state vittime.

    Leggi anche: Asia Argento: ‘Harvey Weinstein ha violentato anche me, ho taciuto per paura’

    Asia Argento: ‘Dopo quanto scritto, nessuna donna si fiderà di denunciare!’

    ‘Viviamo in uno stato di diritto’ – ha ricordato Vladimir Luxuria – ‘Quindi ci sono le denunce, se possibile tempestive, perché se le fai dopo tanti anni dai meno possibilità di avere le prove’.

    Così la ex parlamentare ha spiegato il suo punto di vista, ribadendo che i processi – come nel caso Brizzi o Tornatore – non dovrebbero essere mediatici ma si dovrebbero tenere nelle sedi opportune.

    Il parere della Luxuria, però, ha acceso Asia Argento che ha accusato l’Italia e l’atteggiamento misogino tipico di questa nazione di essere la causa per cui le donne non denunciano le violenze.

    ‘Dopo quanto scritto, nessuna donna si fiderà di denunciare!’ – ha sostenuto l’attrice – ‘Devono cambiare le cose, perché finché attaccherete me e tutte le donne che denunciano come possono e quando vogliono, il messaggio che date è di oscurarsi il viso!’.

    Lo scontro tra le due ospiti di Cartabianca, dunque, è diventato rovente e le accuse di Vladimir Luxuria si sono fatte ben più pesanti: ‘Quando una, prima acconsente e poi se ne pente, toglie credibilità alle storie delle donne che vengono veramente violentate!’.

    ‘In quelle condizioni avresti potuto dire di no’ – ha sottolineato la ex parlamentare, in riferimento al racconto della violenza subita da Asia Argento che, particolarmente scossa, ha inveito contro di lei – ‘Continui a dire che l’ho voluto! Ma sei un animale, non una persona! Vergognati!’.

    Leggi anche: Asia Argento lascia l’Italia: ‘Tornerò quando le cose miglioreranno’

    Bianca Berlinguer: ‘Denunciare una violenza non è così semplice!’

    Resasi conto del clima rovente venutosi a creare tra Asia Argento e Vladimir Luxuria, Bianca Berlinguer ha preso la parola in difesa dell’attrice.

    ‘Mi sembra assurdo continuare a discutere di questa questione!’ – ha esordito la conduttrice di Cartabianca – ‘Quanto ci hanno messo donne a denunciare le violenze che i loro uomini esercitavano nei loro confronti? Vuol dire che denunciare una violenza non è così semplice!’.

    ‘Non c’è il bianco e il nero, ci sono delle sfumature importanti che rispetto ad una ragazza di 20 anni bisogna tenere conto’ – ha ricordato la Berlinguer in riferimento a quanto raccontato dalla Argento – ‘Credo che nessuno di noi possa ergersi a giudice!’.

    GUARDA LO SCONTRO TRA ASIA ARGENTO E VLADIMIR LUXURIA A CARTABIANCA