Naya Rivera arrestata: l’attrice di Glee accusata di violenza domestica

E' stata arrestata sabato 25 novembre 2017 l'attrice Naya Rivera, interprete di Glee: accusata di violenza domestica contro il marito, è finita in tribunale, ma è stata liberata dietro pagamento di una cauzione. L'attrice rischia, tuttavia, un anno di prigione e 500 dollari di multa: la situazione pare essere aggravata dal fatto che, al momento dell'aggressione, fosse ubriaca.

da , il

    Naya Rivera arrestata: l’attrice di Glee accusata di violenza domestica

    L’attrice Naya Rivera è stata arrestata per violenza domestica nei confronti del marito, Ryan Dorsey. Nota per aver interpretato il personaggio di Santana Lopez in Glee, pare non abbia mai avuto un rapporto sereno con il compagno tanto che, lo scorso anno, si dice che i due siano arrivati vicinissimi al divorzio. Quanto avvenuto sabato 25 novembre 2017, però, sembra essere stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso.

    Secondo quanto riportato dal portavoce dell’ufficio dello sceriffo della contea di Kanawha, Naya Rivera è stata arrestata e poi è tornata in libertà dietro pagamento di una cauzione. Il procedimento è stato attuato, come si legge su E!Online, in seguito ad una chiamata d’emergenza proveniente da un’abitazione di Chesapeake, nella Virginia Occidentale: l’agente in servizio in quel momento, dunque, si è diretto sul posto e si è confrontato con Ryan Dorsey, marito dell’attrice di Glee, che ha dichiarato di essere stato colpito violentemente in testa e sul labbro inferiore dalla moglie.

    Naya Rivera ha picchiato il marito Ryan Dorsey: i motivi

    Ryan Dorsey, marito e collega di Naya Rivera, ha documentato l’accaduto con un video registrato durante la violenza e prontamente mostrato alle forze dell’ordine.

    Come annunciato dalla CNN, l’attrice di Glee e il compagno avrebbero iniziato a discutere durante una passeggiata con il figlio di due anni, Josey.

    La lite tra i due pare sia nata proprio per motivi legati al piccolo, ma la reazione della Rivera è stata eccessiva e – probabilmente – del tutto inaspettata.

    Ad aggravare la situazione di Naya, oltre al video registrato dal marito Dorsey che, secondo il sergente Brian Humphreys conterrebbe ‘immagini probanti’, anche il fatto che l’attrice pare fosse sotto effetto di alcool (ameno secondo quanto riportato dal sito di news WSAZ).

    L’attrice, tuttavia, ha dichiarato che assumerà un legale ma, se dovesse essere condannata, rischierebbe un anno di prigione e 500 dollari di multa.

    Naya Rivera e Ryan Dorsey, il matrimonio dopo la fine dell’amore con Big Sean

    La relazione tra Naya Rivera e Ryan Dorsey è sempre stata costellata da alti e bassi: prima di convolare a nozze con l’attore, infatti, lei aveva sfiorato il matrimonio con il rapper Big Sean.

    Il gossip americano rivela che la Rivera lasciò Dorsey per legarsi a Big Sean, ma anche la relazione con quest’ultimo terminò in modo turbolento.

    Leggi anche: Naya Rivera e Big Sean si sono lasciati: niente nozze per la star di Glee

    Lei lo accusò di averla tradita con Selena Gomez e tornò nelle braccia di Dorsey, che sposò solo tre mesi dopo il ricongiungimento.

    Nel 2015, i due sono diventati genitori di Josey, ma nel 2016 l’attrice ha chiesto il divorzio, salvo poi ritrattare e decidere, l’anno successivo, di archiviare la pratica.