Maria De Filippi, minacce per il trono gay a Uomini e Donne: ‘Mi sono rivolta alla Digos’

In una recente intervista, Maria De Filippi ha svelato di aver ricevuto minacce anonime in seguito all'inserimento del trono gay a Uomini e Donne. La conduttrice ha denunciato il tutto alla Digos e ha deciso di non fermarsi davanti ai primi ostacoli: il dating show di Canale 5, infatti, è alla ricerca del prossimo tronista omosessuale.

da , il

    Maria De Filippi, minacce per il trono gay a Uomini e Donne: ‘Mi sono rivolta alla Digos’

    Maria De Filippi ha rivelato di aver ricevuto minacce anonime per l’introduzione del trono gay a Uomini e Donne. La situazione, assai spiacevole, ha spinto la conduttrice del dating show di Canale 5 a rivolgersi alla Digos per denunciare quanto avvenuto e sperare che i colpevoli vengano trovati. La ‘Sanguinaria’, però, non si ferma davanti a questi ‘ostacoli’ e spiega che continuerà con la versione arcobaleno del programma.

    ‘Mi sono dovuta rivolgere alla Digos per denunciare minacce anonime’ – ha raccontato Maria De Filippi durante l’intervista rilasciata al settimanale Oggi. La conduttrice, considerata una delle ‘rivoluzionarie’ del piccolo schermo, è stata anche la prima ad introdurre la novità del trono gay a Uomini e Donne durante la stagione televisiva 2016-2017. Così, lo scorso anno, il dating show di Canale 5 ricevette i complimenti di molti esponenti del mondo dello spettacolo e della politica, salvo poi finire al centro delle polemiche in seguito alle rivelazioni dell’ex compagno di Claudio Sona – primo protagonista della poltrona arcobaleno – in merito ad un presunto complotto organizzato da quest’ultimo ai danni del programma.

    Leggi anche: Maria De Filippi e la svolta a Uomini e donne: arriva il trono gay

    Maria De Filippi sul trono gay: ‘Siamo molto esposti, dobbiamo stare attenti’

    Consapevole della risonanza avuta dall’introduzione del trono gay a Uomini e Donne, Maria De Filippi ha riconosciuto l’importanza del lavoro svolto dal suo team.

    ‘Bisogna fare molta attenzione perché siamo molto esposti’ – ha chiarito la conduttrice, lasciando intendere che – forse – qualcuno non gradisce la sua scelta televisiva e, proprio per questo motivo, ha tentato di intimidirla con minacce anonime.

    Al momento, nonostante gli spiacevoli episodi, sembra che la De Filippi non abbia alcuna intenzione di tornare sui suoi passi, ma aggiunge che Uomini e Donne è alla ricerca di un altro tronista gay.

    Leggi anche: Uomini e Donne gay, Luxuria plaude a Maria De Filippi: ‘Farà capire la normalità dei sentimenti’

    Uomini e Donne, Maria De Filippi: ‘Contenta del percorso di Alex Migliorini’

    Infatti, proprio nelle ultime settimane, il nuovo rappresentante del trono gay di Uomini e Donne ha fatto la sua scelta lasciando ad un futuro erede il suo posto in trasmissione.

    ‘Sono contenta del percorso fatto da Alex (Migliorini, ndr)’ – ha spiegato Maria De Filippi, ritenendo il giovane veneto ‘un ragazzo d’altri tempi’ e ricordando i suoi primi passi negli studi di Mediaset – ‘Si è presentato ai provini con i genitori’.

    La conduttrice di Uomini e Donne, invece, preferisce non fare cenno al primo tronista gay, Claudio Sona, che al termine del suo percorso televisivo venne accusato dall’ex compagno, Juan Fran Sierra, di aver preso in giro la trasmissione nascondendo la relazione con lui.

    Il caso Sona ha occupato, per diverse settimane, le pagine dei rotocalchi rosa e anche Uomini e Donne venne chiamato in causa, tanto che la redazione fu costretta a spiegare di essere totalmente estranea alle accuse nei confronti del veronese.

    La storia, poi, è finita nel dimenticatoio e si temeva che il trono gay bis potesse non esserci più. Invece, Alex Migliorini ha ribaltato le sorti della trasmissione tanto che è già iniziata la ricerca del terzo tronista gay.