Bruno Vespa a Verissimo: ‘Giletti via dalla Rai? A volte è bello cambiare’

Interessanti dichiarazioni di Bruno Vespa a Verissimo: 'Massimo Giletti via dalla Rai? A volte è bello cambiare, anche se io non l'ho mai fatto'. In effetti Brunone è in Rai dal 1962 e non ha alcuna intenzione di mollare Porta a Porta.

da , il

    Bruno Vespa a Verissimo: ‘Giletti via dalla Rai? A volte è bello cambiare’

    Anche lo storico conduttore di Porta a Porta è planato nel salotto di Silvia Toffanin: Bruno Vespa a Verissimo, ospite della puntata di sabato 18 novembre 2017, ha parlato di tante cose, da un episodio di bullismo subito da piccolo al suo futuro in Rai, commentando anche il discusso passaggio del collega Massimo Giletti dalla TV di Stato a La7, si dice a causa di pressioni politiche. Ricordiamo che Giletti ha esordito domenica scorsa sull’emittente di Urbano Cairo ottenendo un buon risultato in termini di share con il suo programma Non è l’Arena.

    ‘Mi dispiace sempre quando qualcuno se ne va, però è anche bello cambiare, anche se io non l’ho mai fatto’, ha detto Bruno Vespa a Verissimo rispondendo a una domanda di Silvia Toffanin sull’uscita dalla Rai di Massimo Giletti. Vespa è in Rai addirittura dal 1962 (iniziò appena 18enne come cronista radiofonico) e ha confermato che finché non lo cacceranno lui non lascerà mai di sua iniziativa l’azienda di viale Mazzini: ‘Porta a Porta è la mia creatura televisiva, ci sono molto affezionato e mi peserebbe molto abbandonarla. Io via dalla Rai? Mai dire mai, ma finché mi lasceranno lavorare serenamente rimarrò lì, se questo non dovesse più succedere allora non so’.

    Parlando della sua infanzia, il giornalista Bruno Vespa, tra i tanti bei ricordi, ne ha rivelato anche uno spiacevole: ‘Un maestro, quando ero in quarta e quinta elementare, non mi ha protetto da piccoli episodi di bullismo. Il figlio di una persona molto importante mi perseguitava. Mio padre protestò, ma il maestro era completamente dalla parte del mio compagno’.

    Intanto nelle librerie è da poco disponibile il nuovo libro di Bruno Vespa che si intitola ‘Soli al comando – Da Stalin a Renzi, da Mussolini a Berlusconi, da Hitler a Grillo. Storia, amori, errori’, edito da Rai Eri e Mondadori, in cui il noto giornalista e conduttore propone 28 ritratti di grandi leader mondiali del passato e del presente (17 stranieri e 11 italiani) raccontandone l’ascesa, le grandi conquiste, la vita sentimentale, gli errori e la caduta, talvolta tragica e talvolta, invece, seguita da clamorose rimonte. Tra i nomi presi in considerazione da Vespa ci sono Hitler, Stalin, Franco, Mussolini, Mao Tse-tung e Churchill, ma anche i più recenti Berlusconi, Renzi, Beppe Grillo, Xi Jinping e Angela Merkel.

    L’intervista completa di Silvia Toffanin a Bruno Vespa sarà trasmessa durante la puntata di Verissimo di sabato 18 novembre 2017, su Canale 5 dalle ore 16:20.