Alba Parietti a Le Iene: ‘Molestata a 17 anni da un produttore, non faccio i nomi per paura’

Alba Parietti ha confessato di essere stata molestata a 17 anni da un famosissimo produttore. L'attrice e showgirl, intervistata da Le Iene, ha ricordato un triste episodio del suo passato, quando invitata da un esponente del cinema italiano per un provino, fu baciata da quest'ultimo. Anche lei, come molte altre, preferisce non fare i nomi per paura e dimostra, ancora una volta, che è il sistema ad essere malato.

da , il

    Alba Parietti a Le Iene: ‘Molestata a 17 anni da un produttore, non faccio i nomi per paura’

    Continua l’inchiesta de Le Iene sulle attrici vittime di molestie, tra cui compare anche Alba Parietti che ha rivelato all’inviato Dino Giarrusso di aver subito un sopruso da parte di un importantissimo produttore quando aveva solo 17 anni. L’attrice e showgirl si confessa ai microfoni di Italia 1 riportando alla memoria un avvenimento riguardante le sue prime esperienze nel mondo dello spettacolo.

    E’ proprio il sistema, dunque, ad essere malato? Secondo Alba Parietti sembra proprio di sì, tanto che neanche lei è stata immune dalle molestie. ‘Mi è successa una cosa così quando ero proprio una ragazzina, con un famosissimo produttore’ – rivela a Le Iene in merito alla vicenda che ha visto coinvolto il regista Fausto Brizzi, accusato di molestie e violenze sessuali da parte di numerose attrici. Nemmeno la Parietti, dunque, è riuscita a sfuggire ai ‘padroni’ del cinema e, dopo tanti anni, ha raccontato quanto avvenuto quando un noto personaggio del mondo dello spettacolo la baciò alla fine di un provino.

    Leggi anche: Fausto Brizzi accusato di molestie da dieci attrici, il servizio de Le Iene sul caso

    Alba Parietti: ‘Mi hanno costretta a piangere di paura’

    ‘Il mio sogno era fare del cinema’ – spiega Alba Parietti, proseguendo – ‘Questo signore mi invita nel suo ufficio, mi spiega tutto il copione e poi mi dice: ‘E poi c’è la scena del bacio’, si avvicina e mi bacia’.

    I ricordi dell’attrice si fermano qui e confessa di non aver mai raccontato niente di quanto successe per vergogna: ‘Ti viene una forma di panico e di paura che ti paralizza, anche perché sai perfettamente che questa persona è potente e che la tua parola non vale niente’.

    Così la Parietti prova a spiegare il punto di vista delle vittime, le sensazioni e le paure che troppe volte spingono a tacere.

    ‘Mi sentivo una me***’ – continua la Parietti ai microfoni de Le Iene – ‘Ti senti con una pistola puntata alla tempia, e mi chiedevo come faccio io a salvarmi la vita? Mi hanno messa nelle condizioni di piangere dalla paura’.

    Leggi anche: Gina Lollobrigida: ‘Le molestie? Le ho subite anche io: ma oggi si denuncia anche per pubblicità’

    Chi ha molestato Alba Parietti? ‘Li conosco e taccio come tutti’

    Così come molte colleghe, però, anche Alba Parietti ha ‘preferito’ tacere e non raccontare a nessuno la molestia subita a 17 anni.

    ‘Li conosco e taccio come tutti’– ha confessato a Dino Giarrusso – ‘Non li faccio i nomi, non li farei. Ho paura!’.

    La confessione della Parietti, dunque, sembra confermare che il vero problema sia alla base del sistema che ha permesso agli uomini influenti di abusare delle donne approfittando del loro potere.

    Ma, dopo il caso Weinstein e l’inchiesta de Le Iene, molte attrici hanno deciso di parlare e c’è chi, come Anna Falchi, conferma di essere venuta a conoscenza di casi di abusi nel cinema già in tempi non sospetti.

    Molto più drastiche sulla questione Paola Barale – ‘Bisogna andare realmente a denunciare uomini che abbiano atteggiamenti da padroni’ – e Isabella Ferrari – ‘C’è un mondo che per fortuna è venuto fuori perché salva le giovani generazioni […] Chapeau per il coraggio di queste ragazze’.

    Leggi anche: Quentin Tarantino: ‘Sapevo delle molestie di Harvey Weinstein, mi scuso per non aver fatto nulla’