Tu sì que vales, riprese interrotte per un falso allarme bomba

Il 13 novembre un finto allarme bomba ha portato all’evacuazione del pubblico, conduttrice e giuria di Tu Sì que vales dagli studi romani Mediaset, nella zona di via Tiburtina: sul posto Polizia, Digos e artificieri, che hanno confermato l’infondatezza della minaccia

da , il

    Tu sì que vales, riprese interrotte per un falso allarme bomba

    Un allarme bomba negli studi Mediaset dove si registra la puntata di Tu sì que vales ha fatto interrompere le riprese della trasmissione. È successo nel pomeriggio di lunedì 13 novembre negli studi Mediaset di via Tiburtina: immediato l’intervento delle forze dell’ordine, fortunatamente le verifiche degli artificieri hanno confermato che si trattava di un falso allarme.

    È durata circa un’ora l’interruzione delle riprese della puntata di Tu sì que vales in onda a metà novembre 2017: dopo un (falso) allarme bomba, i lavori negli studi Mediaset sono stati sospesi, lunedì 13 novembre, dalle 15.35 alle 16.45.

    Falso allarme bomba, evacuati gli studi Mediaset

    Secondo Roma Today che ha lanciato la notizia, tutto è nato da una telefonata anonima che ha fatto scattare l’allarme bomba mentre si stava registrando la puntata settimanale di “Tu si que vales”.

    Sul posto la Polizia di Stato e la Digos, che hanno fatto evacuare lo studio e tutta la zona circostante, mettendo in sicurezza il personale che stava lavorando al talent di Canale 5 e il pubblico del talent show di Maria De Filippi con Mara Venier, Teo Mammucari, Gerry Scotti, Rudy Zerby e Belen Rodriguez.

    Le verifiche degli artificieri sono durate un’oretta e hanno confermato il falso allarme. Non è la prima volta, peraltro, che un programma viene interrotto per un allarme bomba.

    Allarme bomba in Germania, interrotta Germany’s Next Top model

    Non è la prima volta che un falso allarme bomba fa interrompere una trasmissione tv: una telefonata minatoria e un pacco sospetto avevano, nel 2015, fatto sì che la tv tedesca ProSieben sospendesse la finale del programma Germany’s Next Top model.

    La trasmissione condotta da Heidi Klum aveva un pubblico live tra le 8.000 e le 10.000 persone: in quell’occasione, tra gli evacuati, oltre alla conduttrice e alla giuria del concorso, c’erano anche la figlia della ex top model.

    Falso allarme bomba, il precedente di Ricomincio da due

    Durante la puntata dell’11 novembre 1990 di Ricomincio da due di Raffaella Carrà, arrivarono tre telefonate da parte di presunti gruppi armati rivoluzionari che segnalarono una bomba negli studi della Dear.

    Mentre la Carrà leggeva lo sponsor, il pubblico veniva fatto sfollare, successivamente furono fatte evacuare anche Raffaella e la collega Ilaria Moscato. In quell’occasione, Rai 2 trasmise spezzoni di repertorio e pubblicità per circa una mezz’ora, prima di continuare con la diretta.