Anna Falchi: ‘Ogni donna di spettacolo subisce avances a meno che non sia un cesso incredibile’

La showgirl prende una presa di posizione sullo scandalo molestie che ha travolto mezza Hollywood e che sta causando denunce e prese di posizione anche nel mondo dello spettacolo italiano: ‘Ogni giorno – dice Anna Falchi - se ne sente una, non se ne può più, detto tra noi. Io posso dire che questo tipo di sistema è sempre esistito’

da , il

    Anna Falchi: ‘Ogni donna di spettacolo subisce avances a meno che non sia un cesso incredibile’

    Anna Falchi interviene sulle molestie sessuali: ‘Ogni donna di spettacolo subisce avances, a meno che non sia un cesso incredibile’, dice la showgirl, che confessa il suo essere stufa delle continue notizie sul tema. Ex moglie di Stefano Ricucci, oggi legata ad Andrea Ruggieri, giornalista e dirigente Mediaset nonché nipote del giornalista Bruno Vespa, Falchi rivela che il mondo dello spettacolo è sempre stato così.

    Ogni giorno se ne sente una, non se ne può più, detto tra noi. Io posso dire che questo tipo di sistema è sempre esistito’. Parola di Anna Falchi, che dice la sua sullo scandalo molestie nel corso di un’intervista a Radio Cusano Campus.

    Anna Falchi: ‘Ogni giorno si sente di una molestia: non se ne può più’

    Partito da Harvey Weinstein, lo scandalo ha travolto mezza Hollywood coinvolgendo anche personalità italiane – Asia Argento e Ambra Battilana in primis – fino ad arrivare anche al mondo dello spettacolo italiano.

    Ma Anna Falchi non è stupita: la showgirl spiega che ogni donna di spettacolo riceve avances, che non se ne può più di sentirne ogni giorno una e che il sistema ha sempre funzionato così.

    In particolare, Falchi spiega che con la scusa dei provini il regista o il produttore qualcosa in più lo tenta, e sta alla provinata accettare o meno l’offerta.

    LEGGI: Anna Falchi e Andrea Ruggieri, matrimonio in arrivo? La showgirl: ‘Prima devo divorziare’

    Anna Falchi: ‘Vi spiego come evitare le molestie’

    Il consiglio che dà Anna Falchi per evitare molestie è quello di non prendere appuntamenti nelle case o nelle stanze d’albergo dei registi, che spesso è la premessa per poter subire delle molestie un po’ più infime.

    Per la Falchi, va anche detto che a volte le ragazze giovani possono essere un po’ succubi di certe figure e possono anche subire il potere delle persone, tanto che in passato certi uomini ne hanno approfittato.

    Da lì a parlare di stupro però bisogna pesare le parole’, l’altolà della Falchi, che ricorda come, se è forse vero che nel mondo dello spettacolo ci sono più occasioni, in ogni campo le donne subiscono dalla mattina alla sera pressioni sessuali.