Pomeriggio 5, Eva Henger accusa Miriana Trevisan: ‘E’ una bugiarda!’

Dopo le accuse di molestie lanciate da Miriana Trevisan contro Massimiliano Caroletti, Eva Henger interviene in difesa del marito a Pomeriggio 5. Riportando una serie di informazioni riguardanti il film cui la showgirl e attrice ha preso parte, la Henger rigetta le insinuazioni di quest'ultima e dimostra che le sue dichiarazioni sono solo bugie.

da , il

    Pomeriggio 5, Eva Henger accusa Miriana Trevisan: ‘E’ una bugiarda!’

    Eva Henger ha scelto Pomeriggio 5 per lanciare delle pesanti accuse contro Miriana Trevisan e difendere il marito Massimiliano Caroletti dalle illazioni della ex protagonista di Non è la Rai. Negli ultimi giorni, infatti, la Trevisan è balzata agli onori della cronaca per aver raccontato di aver subito delle molestie da parte del regista Giuseppe Tornatore e da parte di Caroletti ai tempi dei film ‘Bastardi’, di cui è stata una comparsa.

    E’ una bugiarda’ – ha esordito Eva Henger contro Miriana Trevisan nel salotto di Pomeriggio 5, portando con sé una serie di prove che confuterebbero le accuse dell’attrice nei confronti del produttore e marito Massimiliano Caroletti. La Henger, infatti, ha dimostrato che la Trevisan ha preso parte al film ‘Bastardi’ con il ruolo della perpetua sordomuta, rigettando le insinuazioni secondo cui sarebbe stata bandita dalla pellicola per aver rifiutato le avances del produttore. Dal canto suo, però, Miriana ha replicato via Twitter riportando una serie di informazioni che respingerebbero le dichiarazioni della Henger.

    Leggi anche: Miriana Trevisan accusa Giuseppe Tornatore, il regista si difende: ‘Agirò nelle sedi competenti’

    Eva Henger difende Massimiliano Caroletti: ‘In quel film mio marito non era produttore, ma attore’

    Rifacendosi alle accuse che Miriana Trevisan ha lanciato nei confronti di Massimiliano Caroletti tramite il settimanale Vanity Fair, Eva Henger ha dimostrato come – dal suo punto di vista – le dichiarazioni dell’attrice fossero assolutamente false.

    ‘In quel film mio marito non era produttore, ma attore e non aveva il potere di tagliare scene’ – ha spiegato la moglie di Caroletti, ricordando che la Trevisan avesse solo ottenuto alcune parti secondarie in cui aveva il ruolo di sordomuta.

    La sua partecipazione, dunque, non è stata tagliata – come asserito dalla showgirl – tant’è che negli anni ha attivamente partecipato alla promozione del film ed è rimasta in ottimi rapporti con il produttore chiedendogli anche un aiuto nel periodo in cui stava divorziando.

    ‘Un anno dopo il film, era anche nel calendario organizzato con tutto il cast del film nel 2008, con tutti gli attori e lei c’era’ – ha continuato Eva Henger, precisando che le dichiarazioni della Trevisan siano solo bugie e che Massimiliano Caroletti ha deciso di agire per vie legali.

    Miriana Trevisan rigetta le accuse di Eva Henger

    Assistendo da casa a quanto stava avvenendo a Pomeriggio 5, Miriana Trevisan ha scelto di ribattere alle accuse di Eva Henger riportando una serie di interviste e dichiarazioni rilasciate dalla stessa e dal marito ai tempi dell’uscita del film.

    L’attrice e showgirl ha dichiarato di essere pronta ad affrontare tutto in un ‘pubblico dibattimento’ smontando ‘pezzo per pezzo’ le ‘bugie di Henger e Caroletti’, avvalendosi anche dell’intervento di numerosi testimoni tra cui figurerebbe proprio la figlia del produttore.

    La Trevisan, inoltre, è intervenuta via social durante l’intervista di Barbara D’Urso a Eva Henger e, attraverso una serie di tweet si è detta pronta a querelare la moglie di Massimiliano Caroletti perché ‘crescendo ho imparato a non fare più la parte della sordomuta. E, credetemi, questo vento di cambiamento è solo all’inizio’.