Silvio Berlusconi a L’Intervista: ‘Guardo il Milan in tv e sto male’

Dal Milan al possibile impegno in politica della figlia Marina, passando al suo rapporto con Vladimir Putin e alle politiche 2018, Berlusconi senza filtri a L’Intervista di Maurizio Costanzo: ‘Non vorrei mai che uno dei miei figli subisse tutto quello che ho dovuto subire io essendo in politica, conto sul leader russo per il futuro del mondo’

da , il

    Silvio Berlusconi a L’Intervista: ‘Guardo il Milan in tv e sto male’

    Silvio Berlusconi ospite a L’intervista per l’ultima puntata in onda il 2 novembre su Canale 5 parla della figlia Marina, del Milan, delle prossime elezioni politiche e del rapporto con Vladimir Putin. Maurizio Costanzo chiude così il suo talk show, con il leader del centrodestra: l’ex Cavaliere ricorda che con Putin c’è ‘un rapporto di vera, profonda e sincera amicizia’, che non vedrebbe mai sua figlia in politica e che lo addolora il periodo nero dei rossoneri.

    Non va più allo stadio e guarda il Milan solo in tv: parola di Silvio Berlusconi, che intervistato da Maurizio Costanzo a L’Intervista, apre di fatto la sua campagna elettorale. Non solo la sua squadra del cuore, ma anche politica, famiglia e amicizie nel mondo.

    Berlusconi: ‘Mia figlia Marina in politica? Non accetterei mai’

    In attesa di sapere se Berlusconi sarà candidabile (al momento la legge Severino lo esclude), l’ex premier smentisce che la figlia Marina scenderà in politica.

    Intervistato da Costanzo, Berlusconi spiega che se ne è parlato, anche in famiglia ma anche a sproposito, e personalmente lui non accetterebbe mai ‘che uno dei miei figli subisse tutto quello che ho dovuto subire io essendo in politica’.

    Silvio Berlusconi e il Milan

    In prima serata ospite da Costanzo, l’ex Cavaliere parla anche del Milan: dopo aver venduto la sua squadra del cuore, continua a seguirla ma solo in tv, allo stadio non va anche visto il non brillante periodo dei rossoneri.

    Alla domanda di Costanzo sul fatto che l’ex patron non vada più allo stadio, Berlusconi conferma: ‘No, non sono più andato…mi guardo il Milan in televisione e sto male‘.

    Berlusconi da Maurizio Costanzo: ‘La mia amicizia con Putin’

    Silvio Berlusconi a L’Intervista di Maurizio Costanzo parla anche del suo rapporto con Vladimir Putin: il leader del centrodestra definisce la sua amicizia con il presidente russo ‘un rapporto di vera, profonda e sincera amicizia’.

    Inoltre, Berlusconi considera Putin il numero uno tra i leader del mondo e conta molto su di lui anche per il futuro del mondo, visto il nuovo clima di guerra fredda e l’esistenza di due arsenali nucleari capaci di distruggere il mondo dieci volte.

    Silvio Berlusconi: ‘Votare il centrodestra per garantire vera democrazia’

    A proposito delle prossime elezioni politiche, Berlusconi a L’Intervista sparge ottimismo per una vittoria del centrodestra; l’ex premier si addebita una sola colpa in politica, quella di non essere riuscito a convincere il 51% degli italiani a dargli fiducia (e quindi a poter fare a meno di alleati).

    L’ex Cavaliere chiede di evitare il pericolo del Movimento 5 Stelle e chiede agli elettori di centrodestra di garantire al paese vera democrazia, libertà, giustizia, sviluppo e benessere, agendo ‘sull’oppressione burocratica, sull’oppressione fiscale, sull’oppressione giudiziaria’.

    Berlusconi attacca frontalmente il Movimento 5 Stelle

    Personalmente comunque l’ex Cavaliere pensa di vincere, non solo perché – a suo dire – gli italiani hanno capito cosa succederebbe se al potere andasse il Movimento 5 Stelle (persone che a detta di Berlusconi non sanno amministrare né, spesso, hanno mai lavorato in vita loro).

    Tra l’altro, l’ex premier ricorda come una delle proposte dei 5 Stelle sia un adeguamento della legislazione italiana a quella con un’imposta di successione al 45%, che causerebbe un esodo delle famiglie benestanti in altri paesi.