Massimo Giletti: ‘In onda su La7 di domenica contro Fabio Fazio’

Massimo Giletti ha annunciato che il suo nuovo programma su La7 andrà in onda di domenica e sfiderà Fabio Fazio: il conduttore lo ha spiegato a PiazzaPulita, dove ha colto la palla al balzo per lanciare qualche nuova frecciatina contro il dg Mario Orfeo. La nuova trasmissione di Giletti continuerà ad affrontare i temi caldi del Paese senza censure nè tabù.

da , il

    Massimo Giletti: ‘In onda su La7 di domenica contro Fabio Fazio’

    Ospite di PiazzaPulita, Massimo Giletti ha annunciato che tornerà in onda di domenica su La7 con un nuovo programma e sarà pronto a sfidare Fabio Fazio su Rai 1. Il conduttore, che ha da poco detto addio alla Rai per traslocare sulle reti di Urbano Cairo, ha lanciato la ‘bomba’ durante l’appuntamento del 26 ottobre 2017 con il talk show condotto da Corrado Formigli e non ha risparmiato qualche nuova frecciatina nei confronti del dg Mario Orfeo.

    Oggi con Urbano Cairo abbiamo dialogato e andremo contro Fabio Fazio la domenica sera’ – così Massimo Giletti ha spiegato che il suo nuovo programma su La7 sarà trasmesso non di mercoledì, come si era ipotizzato all’inizio, ma proprio nel giorno in cui il ‘pupillo’ di Rai 1 sarà in diretta tv con Che tempo che fa. Una sorta di ‘Davide contro Golia’, ma il giornalista non ha paura e ha deciso di ‘avere coraggio e rischiare’. Giletti, tuttavia, non dimentica i motivi che lo hanno costretto a lasciarsi alle spalle i cancelli di Viale Mazzini e anticipa che il suo fine principale per la nuova trasmissione sarà quello di ‘continuare a raccontare il Paese’.

    Leggi anche: Massimo Giletti a La7 (portandosi L’Arena): la conferma del conduttore

    Massimo Giletti: ‘Continuerò a raccontare il Paese la domenica’

    Dal 12 novembre prossimo, dunque, Massimo Giletti tornerà ad affrontare i temi caldi del nostro Paese così come accadeva per L’Arena.

    Il nome del nuovo programma che condurrà su La7 resta, per il momento, ancora da decidere ma l’obiettivo del giornalista è chiaro: ‘[…] Credo nell’informazione libera, di destra o sinistra anche marcata, non mi interessa, ma che sia libera e rispettosa delle idee altrui’.

    Giletti, quindi, prosegue: ‘Io credo che sia giusto continuare a raccontare il Paese la domenica, un giorno che per anni è stato il mio giorno, che sia oggi forse il momento per calare la maschera’.

    Più agguerrito che mai, il conduttore appena approdato su La7 non ha intenzione di fare sconti a nessuno e, sebbene sia consapevole che la sfida con Rai 1 sarà ardua, non ha alcuna voglia di tirarsi indietro.

    GUARDA MASSIMO GILETTI A PIAZZAPULITA SU LA7

    L’addio alla Rai di Massimo Giletti: ‘Io so qual è la ragione’

    Infine, ritornando sul suo addio alla Rai, che Giletti ha scelto di lasciare per non ‘abdicare alla dignità’, il conduttore ribadisce: ‘Qualcuno mi ha impedito di raccontare il Paese, mi ha proposto qualcosa che non potevo per dignità accettare’.

    Il motivo di questa decisione è chiaro per il conduttore: ‘Io so qual è la ragione. La devono dare a quattro milioni di italiani che pagano il canone e guardavano l’Arena la domenica’ – ha concluso – ‘Dobbiamo capire cos’è la parola populismo: io penso che è un alibi della politica attaccare chi la pensa in modo diverso perché non vuoi cambiare’.

    Leggi anche: Mara Venier su Massimo Giletti: ‘Vittima della Rai come lo sono stata io’