Carolyn Smith: ‘A Ballando con le Stelle vorrei Giuseppe Zeno e Giusy Buscemi’, intervista

La presidente di giuria di Ballando con le Stelle, Carolyn Smith, presenta il suo primo libro, 'Ho ballato con uno sconosciuto', edito da HarperCollins e in libreria dal 12 ottobre. La Smith racconta la sua battaglia contro 'l'intruso', ovvero il tumore al seno che l'ha colpita nel 2015. In attesa di rivederla al bancone di Ballando con le Stelle, rivela a NanoPress chi vorrebbe vedere tra i concorrenti del talent show di Rai 1 condotto da Milly Carlucci: 'Giuseppe Zeno e Giusy Buscemi', dice.

da , il

    Carolyn Smith: 'Un libro e poi torno a Ballando con le Stelle'

    Per due lunghi anni Carolyn Smith ha combattuto la sua battaglia contro il tumore al seno. Adesso che è riuscita a domare la malattia, racconta la sua esperienza nel libro ‘Ho ballato con uno sconosciuto’, edito da HarperCollins e in libreria dallo scorso 12 ottobre. In attesa di vederla nuovamente al timone della giuria di Ballando con le Stelle, rivela a NanoPress chi vorrebbe vedere tra i concorrenti del talent show di Rai 1 condotto da Milly Carlucci: gli attori Giuseppe Zeno e Giusy Buscemi.

    In primavera tornerà a Ballando con le Stelle. Chi vorrebbe tra i concorrenti?

    Sono tante le persone che mi piacerebbe vedere sulla pista da ballo. Tra questi mi incuriosiscono molto Giuseppe Zeno e Giusy Buscemi.

    E’ una presenza storica del programma. Cosa Le ha dato?

    Prendere parte a ‘Ballando con le stelle’ è stato come approdare in un nuovo mondo comunque vicino al mio. Ho sempre girato in diverse città e preso parte a show e gare da ballo internazionali, ma l’esperienza televisiva da protagonista era una cosa che mi mancava, soprattutto in Italia! Devo ringraziare Milly (Carlucci, ndr) per avermi voluta al suo fianco diversi anni fa e per aver permesso di portare sulla prima rete un programma sulla danza, il mio mondo, amato da milioni e milioni di italiani.

    Continuare a lavorare durante i trattamenti Le è stato di aiuto?

    Certamente! Continuare a lavorare e mantenere la mente allenata, oltre che positiva, è stato di grande aiuto. Non bisogna isolarsi con se stessi, ma affrontare il proprio ‘dramma’ con lucidità e con la voglia o la grinta di potercela fare. Il carattere è tutto e va tirato fuori soprattutto in questi momenti di difficoltà. Io ho voluto sorridere sin da subito perché, da ‘persona nota’, non volevo dare un messaggio sbagliato; volevo, invece, approfittarne per donare speranza e forza a molte donne.

    Condurrebbe un programma sulla danza?

    Non sono una conduttrice, lascio questa possibilità a chi lo fa di mestiere. Sicuramente mi piacerebbe poter sviluppare alcuni progetti da narratrice o coach che ho in cantiere da diversi anni oltre a “Ballando con le stelle” che rimane la mia priorità televisiva oltre che la mia seconda famiglia. Come ho già dichiarato l’anno scorso a “Tv Sorrisi e Canzoni”, inoltre, mi piacerebbe molto poter prendere parte come concorrente a Masterchef. Amo cucinare e sarebbe molto curioso essere, per la prima volta, giudicata da un’altra giuria…(ride, ndr).

    In questi giorni si è parlato molto di Asia Argento e degli attacchi da parte di Selvaggia Lucarelli. Cosa pensa di questa vicenda?

    Sono situazioni che non mi riguardano. L’unica cosa che non capisco è perché rendere pubblico, in certi casi, il proprio pensiero e perché non evitare un’inutile guerra mediatica: litigare al telefono o di persona non è meglio?

    Secondo Lei, l’ascia di guerra è sepolta o resistono vecchi screzi a causa dei litigi avvenuti durante Ballando con le Stelle?

    No comment. Ho stima e simpatia sia per Selvaggia che per Asia. Ne resto fuori.