Paolo Del Debbio ‘molestato’ da una donna in accappatoio

Le avance sgradite non le ricevono solo le donne: avete letto di Paolo Del Debbio 'molestato' da una donna in accappatoio, che fece irruzione nel suo camerino alle prime luci dell'alba? Ma l'inflessibile giornalista non si lasciò abbindolare...

da , il

    Paolo Del Debbio ‘molestato’ da una donna in accappatoio

    Vi sareste mai immaginati Paolo Del Debbio ‘molestato’? No? E invece dovete ricredervi perché anche il conduttore di Quinta Colonna ha subito delle avance poco gradite. Toglietevi però subito dalla testa che a molestarlo sia stato qualche extracomunitario, magari per vendicarsi delle sue inchieste a senso unico sulla presunta ‘invasione’ dei migranti: ad approcciare Del Debbio in maniera piuttosto esplicita sarebbe stata invece una donna, una bella donna italiana che anni fa avrebbe fatto irruzione nel suo camerino con intenzioni decisamente ‘bellicose’.

    ‘Una volta mi successe una cosa strana’, ha raccontato Paolo Del Debbio a Un Giorno da Pecora, il programma radiofonico di Radio Rai 1 condotto da Geppi Cucciari e Giorgio Lauro, ‘Quando facevo Mattino Cinque ero in camerino che mi stavo preparando per la puntata, quando a un certo punto si aprì la porta ed entrò una donna. Era una bella ‘tordolona’ vestita in accappatoio. Io le dissi: signorina, ma che è uscita dalla doccia che sta in accappatoio? E lei mi rispose: vorrei stare qui con lei un attimo…’.

    Pensate che l’inflessibile Del Debbio abbia accettato la proposta ‘indecente’ della donna? Niente affatto. Sentite un po’: ‘No mi spiace’, le rispose, ‘Devo prepararmi per la puntata e anzi, visto che c’è la porta aperta nel corridoio, è meglio che si copra sennò prende freddo’. Ok, forse è troppo per parlare di Paolo Del Debbio ‘molestato’, soprattutto alla luce degli episodi (quelli sì davvero spiacevoli) che abbiamo letto negli ultimi giorni riguardo lo scandalo Weinstein, però il conduttore all’epoca rimase molto turbato: ‘È evidente che si trattò di un abbocco, quella donna quasi certamente fu mandata da qualcuno affinché ci cascassi. Forse per uno scherzo, oppure per potermi poi ricattare, non lo so. Figuriamoci se una donna, alle sette meno cinque del mattino, sarebbe mai venuta spontaneamente nel mio camerino e in accappatoio’.

    Paolo Del Debbio, giornalista nato a Lucca nel 1958, ha raccontato l’episodio durante una discussione sul caso delle attrici molestate da Harvey Weinstein, il produttore cinematografico sepolto dalle denunce di molte star di Hollywood. Nel prosieguo dell’intervista Del Debbio ha rivelato di essere single, molto concentrato sul proprio lavoro e di non avere una grande considerazione di sé stesso, a dispetto della notorietà raggiunta presso il pubblico di Rete 4.