Dalila Di Lazzaro truffata: ha perso 250 mila euro

L'attrice racconta a 'CorriereTv' di come un signore di cui si fidava le abbia fatto firmare delle carte, che lei neanche aveva letto, e in questo modo le abbia portato via 250 mila euro, tutti i suoi risparmi. Tanti soldi li aveva già spesi per le cure mediche a causa di due incidenti del 1997, mai rimborsati (solo in minima parte) dalle assicurazioni

da , il

    Dalila Di Lazzaro truffata: ha perso 250 mila euro

    Dalila Di Lazzaro ha denunciato una truffa a suo carico che le ha fatto perdere ben 250 mila euro. L’attrice ha parlato a ‘CorriereTv’, raccontando di aver speso 750 mila euro, dal 1997 a oggi, per effettuare cure mediche in casa, a causa di incidenti di 20 anni fa: una buca presa con lo scooter e un incidente in piscina. Cure che però non le hanno fatto passare i dolori che tuttora ha. Nonostante questo lungo penare, le assicurazioni non le riconoscono gli incidenti come infortuni e quindi non le rimborsano le spese sostenute.

    L’attrice ha spiegato di convivere con un dolore cronico al trapezio, dal 1997 a oggi, ma l’assicurazione non ha mai riconosciuto la buca con lo scooter e l’incidente in piscina come infortuni, dunque non le ha mai rimborsato i soldi spesi per acquistare un macchinario che cura le neuropatie (o almeno dovrebbe). Negli anni, Danila Di Lazzaro ha ricevuto appena 1.500 euro dalle compagnie assicurative.

    Impossibile dunque avere soddisfazione per vie legali, Di Lazzaro si è rivolta a un “signore di cui mi fidavo e che invece ha fatto dei papocchi e, per colpa sua, ho perso 250 mila euro”. Il termine più giusto, oltre che truffata, sarebbe ‘fregata’. La signora Di Lazzaro, infatti, invece di leggere prima alcune carte che le sono state sottoposte, le ha firmate, senza dunque capire in cosa stava investendo i suoi soldi. Fatto sta che oggi quei soldi non ci sono più: “E mi è venuto un herpes grosso così sulla schiena”.

    A causa dei dolori dovuti ai due incidenti, Dalila Di Lazzaro è stata costretta anche a stare molto a letto. E, in un periodo particolarmente buio per lei, a causa dei dolori lancinanti, rivela: “Ho pensato di togliermi la vita”. Oggi, truffa a parte, fisicamente va un po’ meglio, ma soprattutto moralmente, tanto che l’attrice rivela un suo sogno: “Vivere al mare, stavolta in Italia”. Sì, perché una casa al mare lei ce l’ha, sulla Costa Azzurra: “Ma quella villetta non ho potuto sistemarla come avrei voluto perché, appunto, ho perso tutti i miei risparmi”.