Tapiro a Claudio Baglioni per il compenso di Sanremo 2018: ‘Non escludo la beneficenza’

Valerio Staffelli ha raggiunto Claudio Baglioni a Roma per consegnargli il Tapiro d'oro di Striscia la notizia. La motivazione? Il compenso che la Rai ha deciso per il conduttore e direttore artistico del Festival di Sanremo 2018 e che il cantante potrebbe decidere di devolvere in beneficenza così come ha fatto Carlo Conti.

da , il

    Tapiro a Claudio Baglioni per il compenso di Sanremo 2018: ‘Non escludo la beneficenza’

    Ancor prima dell’inizio del Festival di Sanremo 2018, Claudio Baglioni si è ‘aggiudicato’ il Tapiro d’oro di Striscia la notizia per il compenso che riceverà per la direzione artistica e conduzione della kermesse musicale. Valerio Staffelli, tapiroforo del tg satirico di Antonio Ricci, ha raggiunto il cantante a Roma e, dopo una iniziale fuga dalle telecamere di Canale 5, Baglioni si è concesso per una breve intervista.

    Volevo darle il Tapiro d’oro per il compenso di Sanremo 2018’ – ha esordito Valerio Staffelli braccando Claudio Baglioni nel cuore della Capitale e chiedendogli se, così come Carlo Conti, devolverà tutto in beneficenza. L’iniziale consegna del premio satirico di Striscia, però, non ha avuto un buon esito e l’inviato di Antonio Ricci è stato costretto a seguire il direttore artistico e conduttore della 58esima edizione del Festival fino allo studio della sua fiscalista.

    Leggi anche: Sanremo 2018, Claudio Baglioni conduttore e direttore artistico

    Claudio Baglioni, il compenso del Festival: ‘Carlo Conti prese più di me’

    Dopo un po’ di attesa, quindi, il nuovo direttore e conduttore del Festival di Sanremo 2018 ha raggiunto Valerio Staffelli per sottoporsi alle sue – irriverenti – domande.

    Riguardo alla devoluzione del compenso della kermesse musicale così come fece Carlo Conti, però, Claudio Baglioni è apparso ancora un po’ titubante: ‘Non lo so, l’ho fatto spesso, l’ultima volta è stato in occasione di un concerto in Vaticano a dicembre…ma è meglio non dirlo’.

    Il tapiroforo, poi, ha continuato ad ‘infierire’ sottolineando come la Rai abbia deciso di tagliare il suo stipendio del dieci per cento rispetto a quello di Conti: ‘Cornuto e mazziato’ – ha ironizzato Baglioni, pensando che la restante parte della remunerazione potrebbe essere aggiunta proprio dal suo predecessore.

    Claudio Baglioni: ‘La Rai ha scelto per il Festival chi non ha mai fatto questo mestiere’

    La consegna del Tapiro d’oro di Striscia la notizia a Claudio Baglioni si è conclusa con l’ultima irriverente domanda di Valerio Staffelli.

    ‘Ha notato che la Rai ha anticipato la messa in onda del Festival perché c’è una partita? Come mai: non si fida della potenza del grande Claudio Baglioni che conduce Sanremo 2018?’ – ha chiesto il tapiroforo.

    Leggi anche: Festival di Sanremo 2018, le date: dal 6 al 10 febbraio si torna al Teatro Ariston

    ‘Questa è una brutta notizia, adesso glielo chiederò’’ – ha replicato il cantante – ‘Comunque, fare il Festival è difficilissimo e nemmeno il Santo stesso potrebbe farlo’.

    ‘Penso che abbiano scelto proprio uno che questo mestiere non l’ha mai fatto e non lo farà mai più per dare un segno di discontinuità’ – ha concluso Baglioni, congedandosi dalle telecamere di Striscia la notizia per tornare ai suoi impegni.