MOIGE: ‘Grande Fratello Vip 2 volgare e diseducativo, lo denunceremo’

Sono bastate due sole puntate del reality per scatenare la furia del MOIGE verso il Grande Fratello Vip: sotto accusa la doccia 'bollente' di Cecilia Rodriguez trasmessa per pochi istanti in prima serata.

da , il

    MOIGE: ‘Grande Fratello Vip 2 volgare e diseducativo, lo denunceremo’

    Dopo sole due puntate è già calata la scure del MOIGE sul Grande Fratello Vip 2: l’Osservatorio Media del Movimento Italiano Genitori ha annunciato infatti che presenterà una denuncia all’AGCOM, l’autorità che vigila sulle telecomunicazioni in Italia, a causa dei contenuti del reality definiti ‘inaccettabili e diseducativi’. Sotto accusa soprattutto l’episodio della doccia di Cecilia Rodriguez, andato in onda in prima serata durante la puntata del 18 settembre, inquadrata per alcuni istanti mentre si lavava le parti intime.

    ‘Il programma Grande Fratello Vip 2, che va in onda su Canale 5, è inaccettabile e diseducativo. Assistiamo ancora una volta a un’esplosione di indecenza, volgarità e disprezzo’, si legge nel durissimo comunicato stampa diffuso dall’Osservatorio Media del MOIGE, ‘La scena di Cecilia Rodriguez impegnata nell’atto di lavarsi le parti intime, trasmessa in diretta televisiva, è offensiva e lesiva della privacy’.

    In realtà l’inquadratura di Cecilia Rodriguez sotto la doccia è durata una frazione di secondo e non si vede praticamente nulla, ma tanto è bastato per rendere la scena virale (su Twitter già si sprecano i meme) e per scatenare la rabbia del Moige verso il Grande Fratello Vip.

    ‘Non riusciamo a comprendere come i vertici di Endemol Shine, che fortunatamente realizza anche prodotti positivi, possano accettare programmi così scadenti, di tale squallore e bassezza culturale, offensivi per la dignità di tutti gli spettatori adulti e minori che siano’, continua il comunicato, ‘Ci auguriamo che le aziende evitino di inserire i propri spot nella prossima edizione, che non merita di essere nel palinsesto di nessuna rete TV. Per tali ragioni, procederemo a denunciare il programma all’AGCOM e chiediamo con forza al Governo di ricostituire il Comitato Media e Minori, che da troppo tempo non viene nominato’.

    Non è la prima volta che il MOIGE si schiera contro il Grande Fratello Vip e altre trasmissioni simili. Era per esempio già accaduto in occasione dell’edizione 2016, quando il Movimento Italiano Genitori aveva chiesto di boicottare la trasmissione di Ilary Blasi definendola ‘un’esplosione di indecenza, infarcita di conversazioni piene di volgarità e disprezzo per la privacy. [...] Un programma “di tale squallore e bassezza culturale che offende la dignità dello spettatore grande e piccolo che sia’. Sempre nel 2016 il MOIGE aveva scelto il GF 11 e L’Isola dei Famosi come programmi più diseducativi della TV italiana.