Alessia Marcuzzi sullo stupro di Rimini: ‘Stanca di questi mostri orrendi!’

Alessia Marcuzzi si sfoga su Facebook a seguito degli orrendi fatti di cronaca avvenuti a Rimini. 'Queste mie poche righe sono rivolte solo alle donne...', scrive la bionda conduttrice, stanca di leggere ogni giorno di mostri orrendi 'che pensano di essere uomini dimostrando la loro virilità'.

da , il

    Alessia Marcuzzi sullo stupro di Rimini: ‘Stanca di questi mostri orrendi!’

    Lo stupro di Rimini ha toccato anche Alessia Marcuzzi, stanca di leggere ogni giorno di questi ‘mostri orrendi’ che non vorremmo mai chiamare ‘uomini’. La bionda conduttrice Mediaset si è sfogata tramite un lungo post su Facebook rivolgendosi espressamente a tutte le donne che ‘in questo momento stanno soffrendo, piene di paura e che non trovano risposte’. Un argomento troppo spesso ricorrente nel nostro Paese quello legato alla violenza sulle donne… al quale purtroppo non ci sono risposte, come ribadito dalla stessa Alessia Marcuzzi.

    Alessia Marcuzzi è nuovamente intervenuta, dunque, sulla violenza sulle donne, un argomento purtroppo sempre caldo: ‘Sono stanca di leggere notizie di mariti o fidanzati possessivi che le perseguitano, terrorizzando le loro vite e arrivando troppo spesso persino ad ucciderle’, scrive la conduttrice utilizzando forti e pesanti parole, intente a sottolineare il proprio pensiero di denuncia.

    Leggi anche: Alessia Marcuzzi è in crisi con il marito Paolo Calabresi Marconi? La smentita

    Alessia Marcuzzi si sfoga contro la violenza sulle donne: il post su Facebook

    ‘Un po’ di tempo fa avevo scritto un post sulle donne…’. Comincia così il lungo sfogo di Alessia Marcuzzi su Facebook facendo eco allo stupro di Rimini.

    Dopo aver più volte sottolineato la bellezza del genere femminile, la conduttrice torna a parlare senza freni della violenza sulle donne, dimostrandosi sempre più allibita dai fatti che spesso accadono nel nostro Paese.

    ‘Mi piace vedere come le nostre serate di chiacchiere e risate siano assolutamente più fragorose ed eccitanti di quelle maschili. Mi piacciono i nostri racconti più intimi e mi piacciono le storie vere di donne che portano avanti una famiglia anche con grandi difficoltà, e talvolta purtroppo, con uomini completamente assenti’, scrive la Marcuzzi.

    Il riferimento alle violenze di Rimini si fa sempre più chiaro con le seguenti parole: ‘Ecco, sono stanca di leggere ogni giorno di mostri orrendi che pensano di essere uomini dimostrando la loro virilita’ solo tramite violenze atroci. Sono stanca di leggere notizie di mariti o fidanzati possessivi che le perseguitano, terrorizzando le loro vite e arrivando troppo spesso persino ad ucciderle’.

    Un messaggio forte e chiaro, ribadito più volte ma che, purtroppo, continua ad essere ‘senza risposte, perché risposte non ci sono’.

    Leggi anche: Alessia Marcuzzi: ‘Mio marito Paolo mi ha cambiata, ho imparato cos’è l’amore’

    Alessia Marcuzzi confessa: ‘Non tutti gli uomini sono così’

    A concludere il lungo messaggio rivolto alle donne, Alessia Marcuzzi ci tiene a specificare che ‘Non tutti gli uomini sono cosi’, grazie a Dio’, per poi continuare a scrivere ‘e non me ne vogliano i tanti uomini meravigliosi che esistono in questo mondo’.

    Il messaggio rimane, però, espressamente dedicato a tutte le donne, ed in particolar modo a quelle che stanno soffrendo, a quelle che hanno paura e che, come ribadito precedentemente, non trovano risposte.