X Factor 11, Manuel Agnelli: ‘Torno perché lì ho massima libertà’

Manuel Agnelli è pronto per affrontare l'11esima edizione di X Factor. Secondo alcune recenti dichiarazioni del frontman degli Afterhours, all'interno del programma targato Sky avrebbe la libertà necessaria per potersi esprimere al meglio. 'Per me non è importante tanto vincere quanto continuare a portare avanti un discorso identitario sulla qualità della musica', afferma l'ex giudice degli 'Over'.

da , il

    X Factor 11, Manuel Agnelli: ‘Torno perché lì ho massima libertà’

    A pochi giorni dalle prime selezioni di X Factor 11, Manuel Agnelli si racconta in un’intervista. ‘Torno perché lì ho massima libertà’, afferma il frontman degli Afterhours riferendosi al talent show che l’ha accolto per la prima volta nella scorsa edizione nelle vesti di giudice. Nonostante in un primo momento fosse spaventato dall’ambito televisivo, Agnelli afferma di sentirsi molto più tranquillo… pronto a scovare altri talenti tra i tanti partecipanti a X Factor..

    Nonostante il fare diretto e senza peli sulla lingua tipico di Manuel Agnelli, il giudice è risultato uno dei più apprezzati di X Factor 10. In una recente intervista rilasciata al portale Repubblica.it, il cantante alternative rock si è espresso in merito alla sua esperienza ed al futuro lavorativo all’interno del programma targato Sky. Inevitabile il discorso relativo alle ‘fake news’ che il frontman degli Afterhours preferisce definire ‘balle’: ‘Io a X Factor ho la massima libertà ma il metodico stravolgimento di ciò che dico rende praticamente impossibile far passare un discorso sensato’.

    Leggi anche: X Factor 11, assegnate le categorie ai giudici: Fedez fa il bis degli Under Uomini

    X Factor 11, il ritorno di Manuel Agnelli

    A X Factor 11 torna Manuel Agnelli, giudice della categoria ‘Over’ della decima edizione.

    Nel corso di una recente intervista rilasciata a Repubblica.it, il frontman degli Afterhours ha motivato la sua seconda partecipazione al talent show: ‘Mi sono tranquillizzato molto rispetto al mezzo televisivo che faceva così paura alla mia generazione. Quello che ho scoperto è che non è tanto pericoloso il mezzo in sé ma il sistema di comunicazione che gli sta intorno’, spiega il giudice.

    Manuel Agnelli ha le idee sempre più chiare sul proprio obiettivo all’interno del programma. Come già sottolineato più volte, lo scopo è puntare sulla ‘musica, sull’arte e sull’espressione’ degli artisti.

    ‘È tutto troppo votato all’efficacia, ai risultati, e purtroppo per questo sta uscendo… un mare di m***a! Ci troviamo in una cloaca gigantesca e finché la gente non capirà che non sono i numeri a determinare l’importanza o meno di un’opera non ne usciremo’, afferma.

    Leggi anche: Manuel Agnelli vs Fedez: guerra tra i giudici di X-factor

    Manuel Agnelli e le fake news: ‘Ho cambiato modalità di approccio’

    ‘Rendono davvero difficile comunicare qualsiasi cosa’, afferma Manuel Agnelli in merito all’argomento ‘fake news’, purtroppo spesso presenti attorno al programma targato Sky.

    ‘Quando ci sono i ‘live’ tutto sommato va meglio, perché almeno sussistono le immagini a fare testo, ma il processo di comunicazione prima e dopo, su cui io speravo di lavorare per portare avanti dei temi a cui tengo come gli spazi per la musica, le leggi per la tutela degli artisti e così via, vengono svuotati di ogni significato’.

    Il giudice ha, infatti, svelato di aver cambiato metodo di approccio, il quale consiste nel pensare in anticipo a come un concetto che verrà esposto potrà venire stravolto e, dunque, usare un approccio più ‘strategico’ e meno sincero che, come da lui stesso affermato, ‘è pericolosissimo e non vorrei adottare’.

    Insomma, Manuel Agnelli sembra avere le idee molto chiare su come affrontare questa nuova esperienza all’interno del programma ed il suo pubblico, ingranditosi e differenziatosi a seguito della partecipazione a X Factor, è pronto a sostenerlo come non mai.

    Manuel Agnelli sugli altri giudici: ‘Levante? Scelta coraggiosa’

    Accanto a Manuel Agnelli seduti sulle poltrone dei giudici ci saranno anche Fedez, Mara Maionchi e Levante.

    E’ proprio su quest’ultima che il frontman degli Afterhours si è maggiormente espresso: ‘X-Factor è stata coraggiosa: ha scelto Levante che è una musicista’.

    Per poi continuare spiegando: ‘E questo il pubblico continua a non capirlo: si chiede ‘chi è?’, ‘cosa fa?’. Be’, è una persona vera, che sta facendo qualcosa, non un’opinionista, un tronista, ma una che ha voce in capitolo e già questo per me significa fare televisione alta’.

    Per quanto riguarda gli altri giudici, Mara Maionchi la reputa una ‘grande professionista e molto simpatica’ mentre Fedez… ha un fiuto per le cose mainstream!