Belén Rodriguez: ‘Non ho mai fumato in aereo, temevo di essere rapita’

Dopo l’atterraggio di emergenza a Lamezia Terme dovuto – sembra – a una sigaretta elettronica, Belén Rodriguez e Andrea Iannone raccontano la loro verità: la showgirl sostiene di non aver mai fumato in aereo e che anzi, temeva di essere vittima di un rapimento; la coppia è stata però denunciata per attentato alla sicurezza

da , il

    Belén Rodriguez: ‘Non ho mai fumato in aereo, temevo di essere rapita’

    Belén Rodriguez fuma in aereo? La showgirl smentisce recisamente e anzi, confessa che per la vicenda dell’atterraggio di emergenza a Lamezia Terme ‘mi sono davvero spaventata, ho avuto anche una specie di attacco di panico’. L’argentina e il fidanzato Andrea Iannone (che invece conferma la presenza di una sigaretta elettronica) viaggiavano su un aereo privato, il cui comandante Deyan Tonchev ha richiesto un atterraggio imprevisto perché (secondo la sua ricostruzione) i due passeggeri vip si rifiutavano di smettere di fumare. La vicenda si è conclusa tutto sommato positivamente, e Rodriguez anticipa che semmai dovesse scrivere un libro sulla sua vita, ci metterebbe anche questo episodio.

    Non ho mai acceso una sigaretta in volo’. Parola di Belén Rodriguez, che al Corriere della Sera smentisce la ricostruzione del bulgaro Deyan Tonchev, comandante del volo privato su cui viaggiavano la showgirl e il fidanzato Iannone.

    Leggi: Belen Rodriguez fuma in aereo: atterraggio d’emergenza a Lamezia Terme

    Belén e Iannone: atterraggio d’emergenza in Calabria

    Come noto, ad agosto 2017 Belén Rodriguez e Andrea Iannone sono stati protagonisti di una disavventura in volo: la coppia viaggiava a bordo di un aereo privato, ed è stata costretta a un atterraggio di emergenza dopo che la showgirl ha acceso la propria sigaretta elettronica durante il volo.

    La coppia Iannone-Rodriguez smentisce però questa versione dei fatti fornita dal pilota dell’aereo, anche se con qualche discrepanza, visto che Belén smentisce di essersi accesa una sigaretta, mentre Iannone parla di una sigaretta elettronica (che stesse fumando lui?).

    Leggi: Belén e Stefano De Martino non sono tornati insieme: la Rodriguez è ancora fidanzata con Iannone

    Belén Rodriguez: ‘Ho temuto di essere vittima di un rapimento’

    Come che sia, secondo la ricostruzione di Belén, la showgirl argentina ha temuto addirittura un rapimento, perché ‘a un certo punto si sono accese le spie di emergenza e il pilota non ha più voluto parlarci, ha messo il segnale di non disturbare’.

    Inutili i tentativi di Iannone di comunicare con il comandante bulgaro, Rodriguez ha pensato che la stessero rapendo, si è davvero spaventata e ‘adesso andremo per vie legali e nei confronti del pilota partirà una denuncia importante’.

    Lo showgirl non crede che il pilota abbia fatto tutto questo per pubblicità, anche perché Deyan Tonchev rischia il licenziamento. ‘La sua – sostiene Belén – è stata una messa in scena per cercare di spiegare il suo comportamento’.

    Leggi: Belén Rodriguez e Andrea Iannone in crisi? Su Instagram niente più foto insieme

    Iannone: ‘Non ho mai avuto così tanta paura’

    Iannone conferma che quella accesa in aereo era ‘una sigaretta elettronica’, e che anche a lui quella del comandante è sembrata una manovra di sequestro: ‘In gara con le moto si rischia sempre, ma non ho mai avuto paura come l’altra sera. Almeno, quando sono in sella, sono io il comandante’, dice il pilota, che ringrazia anche la compagnia aerea con cui vola da anni per essersi scusata e aver messo a disposizione un altro aereo.

    Belén e Iannone denunciati per attentato alla sicurezza

    Per la cronaca, Rodriguez e Iannone sono stati deferiti alle autorità di polizia per ‘attentato alla sicurezza dei trasporti’, ma considerato che la polizia non ha trovato sigarette, probabilmente cadrà tutta l’accusa. In attesa di ulteriori sviluppi, non resta che sperare che il ritorno sia meno emozionante!