Ludmilla Radchenko e Matteo Viviani, il figlio in ospedale: la ex Letterina criticata su Instagram per un selfie

Dopo la paura per il ricovero del figlio Nikita, nato lo scorso maggio, Ludmilla Radchenko è stata travolta dalle critiche per un selfie scattato in ospedale dove raccontava come avesse trascorso la degenza del bambino; a difenderla anche il marito Matteo Viviani de Le Iene.

da , il

    Ludmilla Radchenko e Matteo Viviani, il figlio in ospedale: la ex Letterina criticata su Instagram per un selfie

    Il figlio di Ludmilla Radchenko e Matteo Viviani è in ospedale per una brutta pertosse; alla paura per il ricovero si sono aggiunte anche le critiche per un selfie postato su Instagram da Ludmilla Radchenko, dove la mamma raccontava come avesse trascorso le giornate della degenza del bambino. Le polemiche hanno fatto intervenire anche il marito Matteo Viviani de Le Iene, che ha pubblicamente difeso la moglie dalle critiche arrivatele addosso.

    Il figlio di Ludmilla Radchenko e Matteo VIviani in ospedale

    Nikita Viviani, figlio di Matteo e Ludmilla Radchenko, è stato ricoverato per una forma di pertosse che ha preoccupato molto i genitori. Il bambino è stato portato all’Ospedale San Donato di Arezzo e mamma Ludmilla non lo ha lasciato un attimo.

    Il sole dopo la tempesta..e noi stiamo bene, ora aerosol aspettando papà e sorella!! Domani forse è l'ultimo giorno

    A post shared by Ludmilla Radchenko (@ludmillaradchenko) on

    Il ricovero è avvenuto qualche giorno fa, come documentato da Ludmilla Radchenko su Instagram. Una settimana circa, secondo quanto scritto dalla neomamma.

    Tanta paura e preoccupazione, ma il figlio di Matteo Viviani e Ludmilla Radchenko adesso sta bene ed è già rientrato a casa assieme alla mamma, al papà e alla sorellina Eva, sempre come testimoniato sui social.

    Selfie su Instagram, critiche a Ludmilla Radchenko

    Ludmilla Radchenko ha documentato la degenza del piccolo con scatti su Instagram e un selfie che ha scatenato una valanga di polemiche tra i followers della ex Letterina oggi pittrice.

    Nella foto di Ludmilla Radchenko, la ex Letterina tiene in braccio il bambino: ad accompagnare lo scatto, poche parole di sollievo dopo la cura per la pertosse del figlio Nikita.

    ‘In una settimana la mamma ha letto 2 libri- uno in inglese e uno in italiano- e faceva 1000 addominali al giorno!’ ha scritto Ludmilla Radchenko per raccontare la degenza del figlio Nikita e come passasse le sue giornate.

    Leggi: Nato il secondo figlio di Matteo Viviani e Ludmilla Radchenko

    Tra un’emoticon sorridente e l’altra, la ex Letterina ha scritto: ‘Finalmente sparita la pancia, grazie anche alla super dieta in ospedale! Non è sempre facile ma bisogna vedere il bicchiere mezzo pieno!’ ha concluso con l’hashtag #pensarepositivi.

    Le polemiche si sono scatenate proprio di fronte alla dichiarazione dei mille addominali di Ludmilla Radchenko: in molti si sono scagliati contro la ex Letterina accusandola di pensare solo alla forma fisica e non al benessere del piccolo.

    Polemiche sul selfie della moglie, interviene Matteo Viviani

    A difendere la moglie dalle critiche è intervenuto anche Matteo Viviani: ‘Sei una madre fantastica anche perché non sei come loro.. lasciali pure ringhiare i loro giudizi senza logica: la vita renderà loro ciò che hanno seminato’ ha scritto la Iena a sostegno di Ludmilla Radchenko.

    La famiglia è rientrata serenamente a casa e si godrà il resto delle vacanze con la scampata paura per il neoarrivato Nikita, nato lo scorso maggio.