Franco Zeffirelli ricoverato in ospedale per un malore

Il regista di 'Romeo e Giulietta' è stato portato in ospedale a Roma per accertamenti sul suo stato di salute, dopo che si era sentito male: sembra che Franco Zeffirelli sia stato ricoverato per una polmonite. Il regista di origine toscana ha 94 anni.

da , il

    Franco Zeffirelli ricoverato in ospedale per un malore

    Franco Zeffirelli ricoverato in ospedale per un malore: il grande regista italiano è stato trasportato ieri notte a Roma in una clinica per accertamenti, dovuti ad un malore causato probabilmente da una forma di polmonite, per quanto presunta. Non si hanno ulteriori aggiornamenti sulla salute del regista di origine fiorentina. Franco Zeffirelli oggi ha 94 anni e proprio pochi giorni fa a Firenze ha inaugurato un museo cinematografico sulla sua carriera, allestito dalla sua Fondazione.

    Il regista Franco Zeffirelli è stato ricoverato in ospedale per un malore, probabilmente scatenato da una presunta polmonite. Oggi 94enne, Franco Zeffirelli è stato portato in una clinica romana per accertamenti sul suo stato di salute, vista anche l’età avanzata.

    Anche due anni fa il regista era stato portato in ospedale per controlli dovuti ad una bronchite, ma la famiglia aveva comunicato che si trattava di un controllo quasi di routine: data l’età di Franco Zeffirelli,nato nel 1923, uno dei maestri del cinema italiano si sottopone spesso ad accertamenti sul suo stato di salute.

    Il tutto si lega poi alle condizioni cardiache del regista fiorentino, che a cavallo del nuovo millennio aveva iniziato ad avere dei piccoli ictus poi sfociati in un brutto infarto nel 2005. Da allora Franco Zeffirelli ha un pacemaker ed è estremamente rigoroso nei controlli.

    Giusto qualche giorno fa, Franco Zeffirelli era stato in visita a Firenze dove ha inaugurato il Centro internazionale per le arti dello spettacolo della sua Fondazione, incentrata sui ricordi e i cimeli di 70 anni di carriera. Con bozzetti, costumi, scenografie e foto con grandi divi del passato, nel museo di Zeffirelli si trova anche il progetto del suo mai realizzato Inferno dantesco in versione cinematografica.

    Leggi: Franco Zeffirelli tra i discendenti di Leonardo Da Vinci

    Franco Zeffirelli, il grande regista italiano

    Franco Zeffirelli, all’anagrafe Gian Franco Corsi Zeffirelli, è un regista italiano nato a Firenze il 12 febbraio 1923. Debutta come scenografo per Luchino Visconti nel secondo dopoguerra, per poi fare da viceregista al celebre direttore italiano. I due avranno anche una relazione molto tormentata nel corso degli anni Cinquanta. Franco Zeffirelli è dichiaratamente gay e dice di ispirarsi all’omosessualità dell’antica Grecia.

    Il suo esordio dietro la macchina da presa al cinema, e dietro le quinte dei teatri, avviene negli anni Cinquanta, quando Franco Zeffirelli si occupa delle messe in scena delle principali opere delle stagioni teatrali italiane. Al cinema dirige ‘Fratello sole sorella luna’, film sulla vita di San Francesco D’Assisi, e l’adattamento di ‘Romeo e Giulietta’ di William Shakespeare. L’ultimo film da regista è ‘Omaggio a Roma’ del 2009. Apprezzato moltissimo all’estero per le sue messe in scena eleganti e filologicamente perfette, Franco Zeffirelli è uno dei maestri del cinema italiano.