Marcella Bella: ‘Sono stata boicottata a Sanremo, ma mi piacerebbe tornare al Festival’

La cantante catanese, tornata con un nuovo singolo discodance, racconta i retroscena delle sue partecipazioni a Sanremo, soprattutto l'ultima del 2007: 'La giuria mi discriminava perché non ero comunista'. Ma Marcella Bella ricorda anche le amicizie con Loredana Berté e Mogol, la rivalità montata ad arte con Donatella Rettore e il rapporto col fratello Gianni.

da , il

    Marcella Bella: ‘Sono stata boicottata a Sanremo, ma mi piacerebbe tornare al Festival’

    Marcella Bella: ‘Sono stata boicottata a Sanremo, ma mi piacerebbe tornare al Festival’ dichiara la cantante catanese tornata da poco con un nuovo singolo di ispirazione discodance, in stile Gloria Gaynor. Inedita bionda dopo un cambio di look, Marcella Bella si prepara a festeggiare i 45 anni di carriera con un nuovo album in arrivo: il successo delle canzoni di Marcella Bella è indelebile ma lei non vuole fermarsi. E vorrebbe tornare al Festival di Sanremo dopo l’ultima partecipazione del 2007, dove ha raccontato di essere stata boicottata per motivi politici.

    ‘Sono stata boicottata a Sanremo, ma mi piacerebbe tornare al Festival’: Marcella Bella confessa le sue nuove aspirazioni dopo 45 anni di carriera in una lunga intervista apparsa sul settimanale Oggi di questa settimana. La cantante catanese ha approfondito proprio il discorso su Sanremo e ha ricordato le amicizie di lunga data, assieme alle rivalità discografiche, con alcuni dei personaggi famosi della musica italiana.

    Mentre si prepara al nuovo album prodotto da Mario Biondi, Marcella Bella vuole tornare a Sanremo: ‘Ho tenuto fuori dall’album una canzone per proporla, chissà’ spera la cantante di Montagne verdi, canzone con la quale partecipò all’edizione del 1972. ‘Dipende dagli orientamenti che avrà il direttore artistico: se è uno che vuole solo giovani dai talent, sono fritta’ ha commentato Marcella Bella.

    Non tutti i ricordi di Sanremo sono piacevoli: nel 2007, quando cantò col fratello Gianni, Marcella Bella è convinta di essere stata boicottata: ‘La giuria mi trattò malissimo, ma io ebbi il coraggio di dire che ero stata boicottata perché non ero di sinistra’ ha raccontato la cantante, che l’anno prima si era candidata con Alleanza Nazionale in Sicilia. ‘Me la fecero pagare. Era una giuria di sinistroidi, per modo di dire, tutti comunisti con il Rolex’ ha ricordato Marcella Bella citando il disco di J-Ax e Fedez.

    Per questo motivo Marcella Bella ha litigato anche con Alba Parietti (poi le due hanno fatto pace); ma non solo, perché ha avuto diversi dissidi poi chiariti anche con Pippo Baudo. ‘Per tanti anni, i discografici, tra cui Rudy Zerbi, mi dicevano che mi proponevano al Festival, ma Baudo poneva il veto’ ha raccontato Marcella Bella. ‘Poi Pippo mi ha spiegato che erano bugie, erano i discografici ad avere altre favorite’.

    Nei ricordi c’è spazio anche per la rivalità con Donatella Rettore (‘Mi punzecchiò a Sanremo 1986, io le risposi per le rime’), alimentata anche un paio di anni fa da botta e risposta a mezzo stampa.

    Leggi: Donatella Rettore contro Marcella Bella: ‘Mi ha diffamato, la querelo!’

    Ma ci sono anche gli spazi per l’amicizia con Loredana Berté (‘Le ho sempre voluto bene, lei a volte mi ama, a volte mi odia, non sa nemmeno lei il perché’), oltre alla grande stima per Mogol che convinse Marcella Bella a cantare Nell’aria, la canzone della svolta sexy : ‘Mi disse ‘Tu puoi cantarla perché non sei mai volgare’. Come sempre, aveva ragione’.

    Ma non c’è solo la musica nella sua vita; Marcella Bella ha tre figli col marito, il fiscalista Mario Merelli, col quale è sposata da 38 anni. Mai una diceria sul loro conto, anche se una volta qualcuno ci provò. Marcella Bella ricorda cosa accadde con Julio Iglesias: ‘Disse qualche battuta di troppo alle mie spalle, mio marito lo fulminò’. Che sia anche questo il segreto dell’amore così lungo tra Marcella Bella e suo marito?