Barbara Weldens è morta: la cantante francese folgorata sul palco

Tragedia sul palco in Francia: la cantante transalpina Barbara Weldens è morta mentre si stava esibendo in trio nel villaggio di Gourdon. A causare il decesso, quasi certamente, una scarica elettrica che l'ha folgorata uccidendola sul colpo.

da , il

    Barbara Weldens è morta: la cantante francese folgorata sul palco

    Incredibile tragedia in Francia: la cantante Barbara Weldens è morta sul palco, folgorata molto probabilmente da una scarica elettrica. L’artista si stava esibendo all’interno di una chiesa del villaggio di Gourdon, nel dipartimento del Lot (Midi-Pirenei), dove si svolge ogni anno un festival musicale dedicato a Leo Ferrè, quando si è improvvisamente accasciata al suolo senza più riprendere conoscenza. Inutili tutti i tentativi di soccorso: la morte di Barbara Weldens sarebbe stata causata da una disfunzione elettrica che l’avrebbe folgorata, anche se il condizionale è d’obbligo perché la polizia non ha ancora confermato ufficialmente la causa del decesso. Solo dopo l’autopsia si avrà un quadro più chiaro.

    Secondo quanto riportano le cronache locali, Barbara Weldens è morta intorno alla mezzanotte tra il 19 e il 20 luglio 2017: in quel momento su Gourdon e sulle intere regioni del sud-ovest della Francia era in corso un temporale, e non è quindi da escludere che la scarica di uno o più fulmini possa aver in qualche maniera causato un’imprevedibile reazione elettrica. La 35enne cantante stava suonando in trio acustico con un chitarrista e un pianista. Il concerto faceva parte del tour per la promozione del suo album d’esordio La Grand H de l’Homme, pubblicato lo scorso 3 febbraio, che dopo diverse date nel suo Paese l’avrebbe portata presto a esibirsi anche in Belgio.

    Barbara Weldens era cresciuta in una famiglia di circensi e lei stessa, prima di dedicarsi completamente alla musica, aveva lavorato come trapezista e giocoliera insieme ai suoi genitori e poi come saltimbanco assieme ad un gruppo di artisti girovaghi. Grande appassionata dei testi del celebre cantautore Jacques Brel, aveva imparato a suonare chitarra e pianoforte adattando le note ai suoi versi. Il suo percorso compositivo era maturato fino alla composizione del suo primo album La Grand H de l’Homme, uscito dopo aver vinto un concorso per giovani talenti in un concorso dedicato proprio a Brel e il riconoscimento come rivelazione dell’Accademia Charles Cros.

    Insomma, seppur tardivamente la carriera discografica della cantante Barbara Weldens sembrava finalmente poter spiccare il volo, ma un incredibile quanto tragico destino le ha tarpato definitivamente le ali.