Giffoni Film Festival 2017, Kit Harington: ‘Se non avessi fatto l’attore sarei diventato giornalista’

La star di Game of Thrones incanta il pubblico dei giurati del Giffoni 2017: oltre a qualche spoiler su Game of Thrones, Kit Harington svela ai ragazzi del Festival la sua adorazione per Harry Potter e la stranezza di essere celebre per una cosa che avrebbe sempre voluto fare: 'Ho sempre voluto essere un attore: se non ci fossi riuscito, avrei fatto il giornalista'

da , il

    Giffoni Film Festival 2017, Kit Harington: ‘Se non avessi fatto l’attore sarei diventato giornalista’

    Al Giffoni Film Festival 2017 Kit Harington non parla solo di Game of Thrones (leggi il nostro articolo su Televisionando), ma si confessa a 360 gradi, dall’aver realizzato il sogno della vita al cosa avrebbe fatto se non fosse riuscito a diventare attore. E, interpellato dai ragazzi sempre curiosi, mostra anche di conoscere alcuni capisaldi del cinema italiano, del presente e del passato – anche se confessa di voler studiare di più.

    Matteo Garrone è un regista italiano che mi piace molto! Conosco anche Ladri di biciclette, per il resto devo studiare un po’ di più‘. Questa la risposta di Kit Harington alla domanda sulla sua conoscenza del panorama del cinema italiano.

    Kit Harington: ‘Grazie a Game of Thrones posso lavorare con premi Oscar’

    Per quanto riguarda il cinema americano, dopo il successo di Game of Thrones, Kit Harington ha avuto la possibilità di lavorare con il gotha del panorama a stelle e a strisce. A breve vedremo l’interprete di Jon Snow apparire in The Death and Life of John F. Donovan, primo film in inglese di Xavier Dolan con Jessica Chastain, Natalie Portman, Bella Thorne, Kathy Bates e Susan Sarandon: ‘Lavorare con dei premi Oscar – il commento entusiasta di Harington – è stato fantastico‘.

    Più in generale, l’attore ha confessato che gli chiedono sempre come sia cambiata la sua vita con la fama , ma che personalmente lui non si aspettava niente del genere: ‘Speravo di diventare attore, non di trasformarmi in celebrity, una parola che per inciso non mi fa impazzire‘, ha detto Harington ai giurati.

    La star di Game of Thrones si dice comunque consapevole che la fama non è legata a lui personalmente ma alla serie Il trono di spade e sottolinea come nella sua carriera potrebbe non trovare mai più un progetto di questo spessore e non potrebbe essere più riconoscente di averlo fatto: ‘Questo – ha aggiunto – anche se dovesse dire rimanere intrappolato nei panni di Jon Snow per sempre. Dopo nove anni insieme lui fa parte di me e credo resterà sempre così‘.

    Leggi: Donald Trump in Game of Thrones: la video parodia

    Kit Harington: ‘Amo l’Italia – e sono un fan di Harry Potter’

    Ospite del GFF 2017 dove ha ricevuto il Giffoni Experience Award, Harington svela il suo amore per l’Italia: ‘Ho adorato stare a Napoli: mi hanno fatto ballare, mangiare e dimenticare chi sono!‘. E dal Giffoni 2017, dove si festeggia anche il ventennale di Harry Potter, l’attore confessa la sua ammirazione per Harry Potter: ‘Sono sempre stato un fan e sono un Grifondoro: avrei voluto interpretare il ruolo di un mago!‘.