Morgan contro la Rai: ‘Dà 12 milioni a Fabio Fazio e rifiuta i miei progetti’

L’ex giudice di X Factor ed ex coach di Amici si scaglia contro viale Mazzini: in un lungo post successivamente rimosso, Morgan critica la Rai. Nella sua ricostruzione, Viale Mazzini preferisce dare 12 milioni di euro a Fabio Fazio piuttosto che fare un programma (di Morgan) che della musica faccia servizio pubblico

da , il

    Morgan contro Fabio Fazio e la Rai: in un lungo post su Facebook, ora cancellato, il cantante se la prende con Viale Mazzini per i 12 milioni di euro dati al conduttore di Che tempo che fa, mentre i suoi progetti da due anni vengono rifiutati. Segue dunque un appello ai suoi colleghi: siccome lo stipendio di Fabio Fazio è ‘una cosa immotivata, illogica, ingiusta, diseducativa ed al limite della decenza’, meglio – dice Morgan – non farsi intervistare dal conduttore.

    Morgan vorrebbe fare della musica un servizio pubblico, ma la Rai rifiuta i suoi progetti, anche se al momento ci sono persino affinità di orientamento politico. Parola di Marco Castoldi, che in un lungo sfogo su Facebook tira in ballo Fabio Fazio, Mika, e chi più ne ha, più ne metta.

    Morgan: ‘Dalla Rai menefreghismo assoluto’

    Per Morgan, la Rai è colpevole di pagare 12 milioni di euro a Fazio e di rifiutarsi tassativamente di prendere in considerazione i suoi progetti, cose scritte dal cantante e frutto della sua esperienza e ricerca musicale che altrove (in trasmissioni non sue) hanno fatto registrare picchi d’ascolto

    Secondo la sua ricostruzione, Morgan propone per iscritto dei seri progetti tutti finalizzati a realizzare una trasmissione, anche piccola, che faccia della musica un servizio pubblico, ma ‘la Rai si ostina a trattarmi con menefreghismo assoluto, mi chiude le porte in faccia, non mi considera neanche per uno spazio minimo a costi 0’, l’accorata denuncia del cantante.

    Leggi: Morgan: ‘Maria De Filippi mi ha teso una trappola’

    Morgan contro Fazio: ‘Colleghi, non fatevi intervistare da lui’

    Nelle parole dell’ex giudice di X Factor ed ex coach di Amici, la Rai preferisce destinare grandi somme ai balletti di Mika, a realizzare dieci puntate (forse dirette da Giletti) in prima serata dove si parla di musica e si suona, e a dare milioni di euro a Fazio, definito ‘uomo senza alcuna specificità o eccellenza in qualsivoglia settore dello spettacolo o della cultura’.

    Per Morgan, invece, nessuna risposta, e anche per questo, l’ex leader dei Bluvertigo chiede ai suoi colleghi di non andare ospiti da Fazio, unico modo per mostrare l’inadeguatezza di uno stipendio così enorme: il conduttore di Che tempo che fa, secondo Morgan, non ha infatti ascolti garantiti di per sé, ma deve i suoi numeri ai suoi ospiti.

    Leggi: Morgan giudice fisso di Ballando con le stelle 2018? A rischio Fabio Canino e Ivan Zazzaroni

    Morgan: ‘Io sono nel Guinnes dei primati, la Mannoia non ha mai fatto tv’

    Nel suo lungo post, Morgan spiega che negli ultimi anni è stato nelle mani di ‘strutture che di me hanno sfruttato l’efficacia e i numeri ovviamente tutti a loro favore’, e ribadisce il suo credere nello Stato.

    La filippica si chiude con un messaggio per Fiorella Mannoia. La cantante su Rai 1, il 23 e il 30 settembre, porta 1, 2, 3, Fiorella, il primo one woman show nel quale l’artista racconterà se stessa e la sua carriera.

    Ma neanche questo programma piace a Morgan: con tutto il rispetto per la cantante, il cantante ricorda ai ‘signori della televisione‘ di essere nel Guinness dei primati come giudice di talent show che ha vinto più edizioni al mondo, mentre la Mannoia non ha mai fatto TV.