Beyoncé: i gemelli della cantante hanno finalmente un nome, Sir e Rumi Carter

Finalmente svelati (forse) i nomi dei figli neonati di Beyoncé: i gemelli avuti dalla cantante con il marito Jay-Z, nati lo scorso 17 giugno 2017, dovrebbero chiamarsi esattamente come i loro famosi genitori. O quasi...

da , il

    Beyoncé: i gemelli della cantante hanno finalmente un nome, Sir e Rumi Carter

    I gemelli di Beyoncé hanno finalmente un nome: la coppia di bimbi nata a metà giugno 2017 si chiama Rumi e Sir. La cantante e il marito Jay-Z avrebbero persino registrato il marchio – o quantomeno avviato le pratiche legali per registrare i nomi Rumi Carter e Sir Carter. Per chi pensa che sia un vezzo, si ricreda: nel 2012 la coppia non registrò Blue Ivy, che oggi è anche il nome di un’azienda che organizza matrimoni.

    Sir Carter e Rumi Carter: sono questi i nomi dei gemelli di Beyoncé e del marito Jay-Z (in arte Shawn Corey Carter), e non – come emerso in precedenza – Shawn e Bea.

    Rumi Carter e Sir Carter: il nome dei gemelli di Beyoncé e Jay-Z

    I gemelli di Beyoncé e del marito Jay-Z sono nati il 17 giugno 2017: ancora nessuno ne ha visto le foto, ma si sa che i bimbi sono un maschietto e una femminuccia. Scoperta la data di nascita (forse), è ancora mistero sul nome dei gemelli di Beyoncé, che secondo TMZ sarebbero Sir Carter e Rumi Carter.

    Leggi: Beyoncé incinta di due gemelli: l’annuncio su Instagram

    Rumi Carter e Sir Carter: il nome è già un brevetto

    Per evitare spiacevoli sorprese, la società BGK Trademark Holdings, di proprietà di Beyoncé, ha iniziato dal 26 giugno 2017 (giorno in cui la cantante è tornata a casa dall’ospedale) le pratiche legali per brevettare il nome e il cognome dei due pargoli, le cui identità potranno essere applicate in esclusiva a profumi e prodotti di bellezza, portachiavi e libri, passeggini, giochi per bambini e prodotti sportivi (incluso abbigliamento) e molto altro, ovviamente a caro prezzo.

    Leggi: Beyoncé canta in napoletano: la popstar diventa partenopea grazie a un video-montaggio

    Come dicevamo, nel 2012 la coppia Beyoncé e Jay-Z non era riuscita a registrare il nome Blue Ivy (lo ha fatto a febbraio 2017), preso invece da una società di matrimoni. A inizio 2017, la cantante ha però fatto registrare Blue Ivy Carter, nome con cui potrebbero essere venduti prodotti di bellezza, vestiti, video games e cellulari.

    Rumi Carter e Sir Carter: da cosa derivano i nomi

    Per chi si chiede quale origine abbiano i nomi Rumi Carter e Sir Carter, i nomi dei gemelli di Beyoncé potrebbero essere un doppio riferimento a Jalaluddin al-Rumi, sul quale sta (o stava) scrivendo una sceneggiatura David Franzoni, che lo aveva paragonato a Shakespeare.

    Se quello della femmina si rifà chiaramente al nome del poeta, il nome del maschio potrebbe essere il riferimento a un verso della poesia di Rumi, che fa ‘Bring the pure wine of love and freedom. But sir, a tornado is coming. More wine, we’ll teach this storm A thing or two about whirling

    Aggiornamento di Fulvia Leopardi del 3 luglio 2017

    Beyoncé: i gemelli della cantante hanno finalmente un nome

    A pochi giorni dal parto di Beyoncé, i gemelli della cantante hanno finalmente un nome. Ancora nessuna ufficialità (del resto anche la notizia della nascita è arrivata per vie traverse tramite il padre di Queen Bey) ma secondo i soliti beninformati ai figli di Beyoncé e Jay-Z, il secondo e il terzo della coppia dopo la primogenita Blue Ivy, sarebbero stati imposti due nomi abbastanza classici e che in qualche maniera richiamerebbero quelli di mamma e papà.

    Come si chiamano, dunque, i gemelli di Beyoncé? I figli della star della musica, nati lo scorso 17 giugno 2017, dovrebbero chiamarsi (manteniamo ancora il condizionale in attesa della conferma ufficiale) Shawn jr., il maschietto, e Bea, la femminuccia. Shawn Carter Jr. e Bea Carter. Vi piacciono?

    LEGGI ANCHE: BEYONCE’ HA PARTORITO, I GEMELLINI SONO NATI

    Shawn Jr. è stato scelto perché è uguale al vero nome di papà Jay-Z (che all’anagrafe fa proprio Shawn Carter, anzi Shawn Corey Carter per essere precisi), mentre Bea richiama alla perfezione il soprannome di Beyoncé, Bey, visto che entrambi (sia Bea che Bey) in inglese si pronunciano alla stessa maniera: ‘bii’. Insomma, i due gemelli si chiamano esattamente come i loro augustei genitori Jay-Z e Beyoncé (e a ‘sto punto ci chiediamo cosa abbia fatto di male la ‘povera’ Blue Ivy, a cui hanno affibbiato un nome bizzarro che letteralmente significa ‘edera blu’…).

    Attendiamo ovviamente conferme su Beyoncé e i gemelli, ma se i nomi scelti si rivelassero effettivamente questi, sarebbe un’ulteriore riprova che le star di Hollywood e dintorni hanno (per fortuna) abbandonato la tendenza di chiamare i loro figli in modo strano o ridicolo, a vantaggio di scelte decisamente più razionali. Come per esempio hanno fatto di recente George Clooney e Amal Alamuddin, che hanno chiamato i loro gemelli (a proposito, c’è un’epidemia di parti gemellari tra le celebrities?) Ella e Alexander.

    LEGGI ANCHE: BEYONCE’ INCINTA, È RECORD DI LIKE PER LA FOTO COL PANCIONE

    Come sembrano lontani i tempi di Apple Martin, Shiloh Nouvel Jolie-Pitt, North West, Lourdes Maria Ciccone Leon, Summer Rain Rutler (figlia di Christina Aguilera), Brooklyn Beckham, Suri Cruise, Bear Winslet, Tallulah Willis, Kal-El Cage (sic) e altri cento così. Ma attenti a cantare troppo presto vittoria: non più di tre mesi fa l’attore Bradley Cooper e la top model Irina Shayk hanno chiamato la loro neonata ‘Lea de Seine’…