Palinsesti Rai per la stagione 2017-2018: i programmi novità e le conferme

Nella mattina del 28 giugno 2017 a Milano, la Rai ha presentato i nuovi palinsesti 2017-2018: tra tante riconferme e qualche assenza pesante, l'azienda di Stato ha annunciato anche alcuni programmi novità che verranno testati nel corso della prossima stagione televisiva.

da , il

    Palinsesti Rai per la stagione 2017-2018: i programmi novità e le conferme

    Tutto quello che c’è da sapere sui palinsesti Rai per la stagione 2017-2018: i programmi novità e le conferme della tv di Stato italiana sono stati presentati la mattina del 28 giugno 2017 a Milano, alla presenza del nuovo direttore generale della Rai Mario Orfeo. Il giornalista e nuovo dg ha introdotto la presentazione dei programmi parlando di ‘valore della Rai’, tra 36 milioni di telespettatori e 13mila dipendenti e soprattutto i talenti dei conduttori, che Orfeo ha ribadito di non voler perdere.

    I palinsesti 2017-2018 di Rai 1

    Presentazione Rai della IX edizione del Premio Biagio Agnes

    Il direttore di Rai 1 Andrea Fabiano ha preso la parola per presentare i palinsesti Rai 2017-2018 relativi alla rete da lui diretta. I programmi del mattino di Rai 1 sono quasi tutti confermati: in prima serata torna la fiction con la settima stagione di Provaci ancora prof! con Veronica Pivetti, la seconda stagione de Il paradiso delle signore.

    Tra i nuovi titoli delle serie tv Scomparsa e Sirene, il primo fantasy family comedy di sempre di Rai1. Un omaggio a Nino Manfrediintitolato In arte Nino, con Elio Germano. Non mancheranno gli appuntamenti di impegno civile con Sulle punte e la seconda stagione di Sotto copertura.

    L’intrattenimento si articolerà su tre serate: la domenica con Che tempo che fa di Fabio Fazio, il venerdì con il ritorno di Tale e quale show di Carlo Conti e naturalmente il sabato, che sarà dedicato agli appuntamenti musicali a partire dalle serate evento con Fiorella Mannoia alla sua prima conduzione.

    Proprio le serate evento sono una delle caratteristiche di Rai 1: ci sarà lo spettacolo di Andrea Bocelli ed Elton John dal Colosseo con la conduzione di Milly Carlucci confermata anche a Ballando con le stelle. Tornerà anche Roberto Bolle con la sua danza in prima serata, e di nuovo lo show natalizio di Giorgio Panariello in due puntate di Panariello sotto l’albero.

    I 60 anni dello Zecchino d’oro saranno affidati al direttore artistico Carlo Conti, e ci saranno anche le serate benefiche dedicate ad AIRC e Telethon.

    Il mercoledì spazio ad una novità di Rai 1: un ciclo di prime serate con Alberto Angela dedicato al racconto del patrimonio Unesco del nostro paese.

    La seconda serata si divide con tre protagonisti: Fabio Fazio al lunedì proporrà una trasmissione innovativa, mentre dal martedì al giovedì ci sarà Bruno Vespa riconfermato a Porta a porta, e le inchieste di Petrolio con Duilio Giammaria. Riconfermati anche Tv7 e Speciale Tg1, e i nuovi appuntamenti di S’è fatta notte con Maurizio Costanzo e Lisa Marzoli.

    Rai 1 coprirà lo sport seguendo gli incontri della Nazionale di calcio, la Tim Cup, la Supercoppa di Lega e gli ultimi Gran Premi della F1 2017.

    Per quanto riguarda il daytime, torneranno UnoMattina condotto da Franco Di Mare e Benedetta Rinaldi in apertura di giornata. A seguire gli appuntamenti con le Storie italiane di Eleonora Daniele, in onda anche il sabato pomeriggio, e tornerà Elisa Isoardi con Buono a sapersi. Riconfermato con un’edizione rinnovata La prova del cuoco con Antonella Clerici.

    Debutterà un game show alle 14.00, Zero e lode, basato su un format di BBC One. Ci sarà naturalmente a seguire La vita in diretta con Marco Liorni e Francesca Fialdini.

    Nel weekend confermato sia Mattina in famiglia con Tiberio Timperi e Ingrid Muccitelli, oltre a Linea Verde, Linea blu, Linea bianca (questi due si daranno il cambio a dicembre) e Passaggio a Nord Ovest con Alberto Angela.

    La grande attesa della domenica pomeriggio è terminata: una nuova edizione di Domenica In affidata a Cristina Parodi, seguita dal primo programma di Bebe Vio intitolato La vita è una figata.

    L’importante momento del preserale vedrà protagonista Fabrizio Frizzi con L’eredità, mentre l’access prime time sarà affidato ad Amadeus con I soliti ignoti.

    I palinsesti 2017-2018 di Rai 2

    Palinsesti Rai 2 Ilaria Dallatana

    La direttrice di Rai 2 Ilaria Dallatana ha introdotto il palinsesto 2017-2018 della sua rete, che ha ottenuto buoni risultati nella stagione precedente: il claim è ‘Fedeli al cambiamento’, che conferma la ricerca di nuovi linguaggi e nuovi pubblici per allargare il pubblico della rete.

    Si riparte da Nemo di Enrico Lucci, riconfermato a partire da fine settembre. In autunno ricomincerà anche Pechino Express con Costantino Della Gherardesca verso il Sol Levante. Costa sarà anche conduttore di un nuovo programma ancora senza nome, a partire da gennaio 2018.

    Per i più giovani è stato riconfermato Il collegio, e in seconda serata ritorna Mai più bullismo condotto da Pablo Trincia. In seconda serata riconfermato Night Tabloid di Annalisa Bruchi su economia e politica, e Gli sbandati con Gigi & Ross con estensione radiofonica su Radio2.

    Stasera tutto è possibile, alla terza edizione con Amadeus, sarà in prima serata su Rai2; riconfermato anche Mika per Stasera a casa Mika, in quattro serate che hanno rilanciato il genere del varietà nell’accezione più nobile. A dicembre Rai 2 festeggerà il trentennale di Indietro Tutta con la conduzione di Renzo Arbore.

    Il ricco prime time vede anche Voyager con Roberto Giacobbo, i film di azione e le grande serie tv americane d’azione. La fiction italiana su Rai 2, quella più speciale e ‘figa’ come l’ha definita la Dallatana, riporta L’ispettore Coliandro con Giampaolo Morelli e una nuova serie crime Il cacciatore, ispirata alla storia di Alfonso Sabella.

    Nel day time sabato e domenica Mezzogiorno in famiglia e I fatti vostri, la divulgazione popolare con Frigo-I signori del vino e Sereno variabile, riconfermata Caterina Balivo con Detto Fatto dopo i risultati dello scorso anno. Le novità dei palinsesti di Rai 2 sono Ci vediamo in tribunale, primo genere scripted sulla tv italiana, e il ritorno della serie Camera Café con Luca & Paolo.

    Ilaria Dallatana ha sottolineato anche gli ottimi risultati di Rai 2 sui social, e ha ringraziato la sua squadra.

    I palinsesti 2017-2018 di Rai 3

    Presentazione Palinsesti Rai

    Per Rai 3 era presente Daria Bignardi, che si è occupata di una presentazione in sobrio stile per quanto riguarda la sua rete:è stato un anno molto positivo, Rai 3 è al terzo posto tra le tv generaliste. Ha innovato la parte formale e dei contenuti, anche su social: il Facebook della rete è il più seguito delle tre reti Rai. Il claim scelto da Daria Bignardi è ‘Dentro la verità’

    Al mattino, il magazine Agorà sarà guidato dalla giornalista Serena Bortone al posto di Gerardo Greco. Torna Mi manda Rai 3 con Salvo Sottile, e Tutta salute guidato da Pierluigi Spada e la partecipazione di Michele Mirabella.

    Chi l’ha visto-news sarà una striscia quotidiana per i dietro le quinte del programma. Riconfermato Quante storie con Corrado Augias, e debutta un programma di Paolo Mieli intitolato Passato e presente.

    Ci sarà sempre Geo con Sveva Sagramola e Emanuele Bigi nel pomeriggio, e riconfermato Cartabianca di Bianca Berlinguer che ha vinto la sfida del nuovo spazio informativo.

    l daytime del sabato riconferma TvTalk su Rai 3 con Massimo Bernardini, e al sabato arriva Michela Murgia con un programma culturale alternato a Per un pugno di libri di Geppi Cucciari. A seguire Provincia capitale di Edoardo Camurri che indaga la provincia italiana.

    Raddoppia In mezz’ora di Lucia Annunziata: la prima mezz’ora una grande intervista, la seconda approfondimento della settimana. Riconfermato Kilimangiaro con Camila Raznovich, e inutile dirlo, anche Blob.

    In access prime time ci sarà l’esperimento Opinione Pubblica, format della BBC che raccoglie le opinioni comuni delle persone all’attualità strettissima del giorno prima.

    Al sabato confermati Massimo Gramellini e Geppi Cucciari per Le Parole della settimana, che si allunga di mezz’ora.

    La prima parte dell’access della domenica è affidato a Linea verticale di Mattia Torre con Valerio Mastandrea, una fiction che parla di malattie in modo non retorico. Poi a seguire Domenico Iannaccone.

    La stagione delle prime serate si apre con un bio-pic su Pino Daniele intitolato ‘Il tempo resterà’, poi prime visioni femminili. Un altro esperimento è un factual: una comunità che per sei settimane si deve occupare dei servizi base per un quartiere, in collaborazione con l’Agenzia delle Entrate.

    Il lunedì riconfermato Presa diretta di Riccardo Iacona, e Report di Sigfrido Ranucci. Il 2 ottobre serata evento con un reading di Alessandro Baricco su Furore di John Steinbeck, per celebrare la giornata in memoria delle vittime dell’immigrazione.

    Il martedì sera torna la politica di Cartabianca, il mercoledì Chi l’ha visto con Federica Sciarelli. Il giovedì sarà docu-fiction di autore, con Mafia capitale di Claudio Calipari. A fine novembre torna Michele Santoro con un programma sperimentale per raccontare l’Italia e i suoi cambiamenti.

    Il venerdì il ciclo di film Così italiani, che nella precedente stagione sono andati molto bene. Il sabato è dedicato al sapere e alla conoscenza, con Ulisse di Alberto Angela riconfermato.

    In seconda serata il 17 settembre andrà in onda Sang’ eNapule, di Roberto Saviano. Poi a 50 anni dall’annata più turbolenta della storia conosceremo Le ragazze del 68, per capire se quell’anno ha influenzato le loro vite e le nostre.

    Nuove inchieste di Gad Lerner, che contrapporrà ricchi e poveri nel suo nuovo programma. Lievito madre, il film di Concita de Gregorio, sarà da apripista a Fuori Roma, programma che continua il racconto dalla stagione precedente. Sabrina Giannini si occuperà di caccia per Indovina chi viene a cena.

    Il giovedì si parlerà di Unioni civili con le grandi storie d’amore. Una novità è Far Web-I guerrieri della rete con Federico Ruffo, nuovo conduttore di questa serie che si occupa di tecnologia e haters.

    La mia passione è il titolo del programma di Michela Ponzani che si occuperà di storie di grandi personaggi italiani, inquadrati nel periodo storico di questo paese.

    Il diario semi-serio di un comico che va in Inghilterra post-brexit di Francesco De Carlo è una delle novità. Pino Strabioli si occuperà di ricordare Carmelo Bene e Anna Marchesini. Il sabato ci sarà Un giorno in pretura con Roberta Petruzzelli, e sarà sempre il sabato il giorno del grande ritorno di Franca Leosini con Storie Maledette. Amore criminale sarà condotto dalla sua autrice storica Matilde D’Errico.

    Torna anche Alberto Matano con Sono innocente, arriva un ciclo di prime serate con Massimo Gramellini tra sentimento e cultura. Tra le altre novità di Rai 3 per i palinsesti 2017-2018, una prima serata di Gad Lerner dedicata a Papa Francesco, e un programma affidato al cantautore Dario Brunori di Brunori Sas, che racconterà anche il Sud.