Contratto Rai, Fabio Fazio: ‘Resto perché la Rai è casa mia’

Fabio Fazio ha replicato alle violente polemiche circa il suo contratto: 'Penso che la Rai non sia ingenua e se mi ha proposto questo contratto avrà stabilito quanto vale il ritorno'.

da , il

    Contratto Rai, Fabio Fazio: ‘Resto perché la Rai è casa mia’

    Contratto Rai: Fabio Fazio non abbandona la sua storica ‘dimora lavorativa’ (cambia solo canale) e durante la presentazione dei Palinsesti 2017, replica alle pesanti polemiche che l’hanno travolto negli ultimi giorni, riguardo all’esorbitante compenso che il conduttore percepirà nei prossimi 4 anni di contratto. Fabio Fazio resta in Rai quindi e risponde: ‘Mi dispiace che un passaggio così importante per me debba essere seguito da un discorso non televisivo, ma con polemiche inusuali, con una violenza verbale, venute anche da alcune istituzioni, che mi sono state sollevate addosso’.

    Fabio Fazio, da sempre fervente sostenitore degli stipendi dei big, non solo è stato confermato nell’azienda di Viale Mazzini, ma ha anche ricevuto una sorta di promozione: è stato infatti spostato da Rai 3 a Rai 1. Naturalmente anche il compenso economico è stato ‘adeguato’ al passaggio di canale, non senza polemiche: il noto conduttore si assicurerà uno stipendio di 11,2 milioni di euro per i prossimi 4 anni (2,8 milioni di euro all’anno).

    Ora, dopo giorni di polemiche al vetriolo, ha deciso di dire la sua: ‘Dalla Rai ho avuto una proposta molto importante e sono molto contento di aver ricevuto questa offerta in extremis e di restare’.

    Ha poi aggiunto a proposito dei tetti sugli stipendi: ‘Io mi sono speso in prima persona per difendere la Rai, magari l’ho fatto con ingenuità. Conosco il valore di questa azienda, delle 13mila persone che lavorano in Rai, ho tentato di restare fino alla fine. Io avevo un impegno preso altrove che partiva dal 23 giugno, il contratto Rai mi è stato presentato il 22 giugno’.

    Infine, ha concluso così il suo intervento: ‘Penso che la Rai non sia ingenua e se mi ha proposto questo contratto avrà stabilito quanto vale il ritorno’.