Rocco Siffredi smentisce le molestie alla giornalista francese: ‘Termini esagerati e assurdi’

Accusato di molestie da una giornalista francese, Rocco Siffredi smentisce Cecile de Menibus. La donna aveva raccontato di atteggiamenti inaccettabili tenuti dall'attore, che però non ci sta: 'Termini esagerati e assurdi'

da , il

    Rocco Siffredi smentisce le molestie alla giornalista francese: ‘Termini esagerati e assurdi’

    Non ci sta più con la testa’. Così Rocco Siffredi smentisce le presunte molestie alla giornalista francese Cècile de Mènibus, che a giugno 2017, a undici anni di distanza dai fatti, aveva accusato l’ex concorrente dell’Isola dei famosi di vere e proprie molestie. L’attore italiano ammette di aver agito forse con leggerezza, di fronte alle telecamere, stante la poca conoscenza con la controparte, ma non ci sta a passare da molestatore. ‘Quelli usati dalla conduttrice tv – dice – sono termini esagerati e assurdi‘.

    In quel video della tv francese spu**ana tutti quelli che hanno lavorato con lei, e tutti le avrebbero fatto del male. Casualmente la signora non lavora più in tv da nessuna parte’. Rocco Siffredi smentisce così molestie di alcun tipo alla giornalista francese Cècile de Mènibus.

    Leggi: Rocco Siffredi su Parliamone Sabato: ‘Le donne dell’est sono più libere’

    Cècile de Mènibus: ‘Inaccettabili gli atteggiamenti di Siffredi’

    La donna, in un’intervista registrata nel 2017, aveva ricordato la sua ospitata con Siffredi nel programma La Mèthode Cauet (una sorta di Chiambretti), avvenuta nel 2006. Cècile de Mènibus ricordava la pesantissima goliardia di Siffredi, che la toccò dappertutto, prendendola anche in braccio e mimando posizioni e atti sessuali.

    Se quello in studio poteva sembrare concordato (oggi la giornalista smentisce che lo fosse, ma all’epoca la si vede ridere e scherzare in favore di telecamera), Cècile de Mènibus ricorda che Siffredi, nel backstage della trasmissione, l’aveva presa per il collo infilandole la lingua in bocca. Un episodio definito ‘inaccettabile, una violenza. E – aveva aggiunto la giornalista – non si tratta del suo mestiere, perché ho conosciuto molti attori porno educati e gentili, è proprio lui che è così’.

    Leggi: Rocco Siffredi contro Gianluca Vacchi, il video virale

    Rocco Siffredi: ‘Violenza? Termine esagerato e assurdo’

    Rocco Siffredi smentisce decisamente molestie di sorta: oltre a definire la donna (nota ai più per essere la ex moglie del rugbista francese Yann Delaigue) spiega che la sua accusatrice ha avuto grossi problemi personali e che, come si vede dalle immagini, ‘al massimo le posso avere creato imbarazzo, ma parlare di violenza mi sembra esagerato e assurdo’. Quanto all’episodio della lingua in bocca, l’attore, intervistato dal Fatto Quotidiano magazine, non ricorda sia accaduto, ma in generale si dichiara stufo di balzare agli onori delle cronache sempre per i giudizi altrui.

    Aggiornamento di Fulvia Leopardi del 23 giugno 2017

    Rocco Siffredi accusato di molestie da una conduttrice TV francese

    Guai in vista per Rocco Siffredi, accusato di molestie da una conduttrice TV francese, Cecile de Menibus, che ha raccontato i particolari di un episodio (non inedito) accaduto qualche anno fa durante il talk show La Methode Cauet sull’emittente transalpina TF1, quando venne ripetutamente palpata in diretta da Rocco tra le risate divertite del pubblico e degli altri ospiti in studio, rivelando che le ‘attenzioni’ dell’attore italiano nei suoi confronti continuarono anche nel dietro le quinte del programma.

    Cecile de Menibus, presentatrice televisiva molto nota in Francia (anche perché è l’ex moglie del famoso rugbista Yann Delaigue, 20 presenze nella selezione d’Oltralpe), si è sfogata contro Rocco Siffredi nel corso di un’intervista rilasciata a Tele Loisirs, in cui la donna ha ripercorso con non poco fastidio quanto avvenuto durante quella trasmissione: Cecile, che per sua sfortuna si ritrovò seduta vicino a Rocco, divenne l’oggetto della pesantissima goliardia di Siffredi, che la toccò dappertutto, prendendola anche in braccio e mimando posizioni e atti sessuali. Un atteggiamento inaccettabile dal quale, seppur a distanza di alcuni anni, Cecile de Menibus ha decisamente preso le distanze, nonostante al’epoca avesse dato l’impressione di ‘stare al gioco’.

    ‘Quello con Rocco Siffredi è stato il peggior incontro della mia vita’, ha confessato la bionda Cecile, ‘Inizialmente ero stupita quando l’hanno invitato, anche se c’erano tante ragazze che erano lì solo per vederlo (il mito italiano del cinema per adulti è molto popolare in Francia, ndr)’.

    Poi Cecile de Menibus ha descritto tutto nei particolari: ‘Innanzitutto quando ti saluta ha un’erezione, il che è già molto spiacevole. Poi tratta le donne malissimo, a dispetto di quanto dice, ovvero di essere gentile, ma ciò è totalmente falso. In ogni caso non me la prendo tanto per quello che ha fatto con me e con Florence Forestie, l’altra donna che era con me in trasmissione, ma soprattutto per quello che ha fatto dopo, quando eravamo nel backstage: mi ha bloccato il collo e mi ha infilato la lingua in bocca, costringendomi a chiamare la sicurezza. Questa cosa è inaccettabile, è una violenza a tutti gli effetti, né più né meno. E non si tratta del suo mestiere, perché ho conosciuto molti attori po*no educati e gentili, è proprio lui che è così’.

    La notizia di Rocco Siffredi accusato di molestie si è diffusa rapidamente in Italia, attirandogli non poche critiche. Per il momento l’attore abruzzese, di recente al centro della cronaca anche per le dichiarazioni della collega Efe Bal, che gli ha consigliato di ritirarsi perché ormai è troppo vecchio per il mestiere che fa, non ha risposto alle parole della conduttrice francese Cecile de Menibus. Vedremo se lo farà.