Storie Maledette, Franca Leosini: ‘Mi hanno chiesto di lasciare la Rai ma ho sempre rifiutato’

La conduttrice di Storie Maledette Franca Leosini ha raccontato in un'intervista a Televisionando perché abbia deciso di posticipare la nuova stagione del programma, e quante offerte esterne abbia ricevuto nel corso degli anni: 'La Rai è uno stato d'animo' ha citato la giornalista.

da , il

    Storie Maledette, Franca Leosini: ‘Mi hanno chiesto di lasciare la Rai ma ho sempre rifiutato’

    È idolo indiscusso di Storie Maledette, Franca Leosini: ‘Mi hanno chiesto di lasciare la Rai ma ho sempre rifiutato’ ha svelato la giornalista e conduttrice parlando del programma che le ha dato la fama e l’ha fatta diventare un’icona della televisione fatta con garbo e competenza. Franca Leosini ha chiarito soprattutto la decisione di posticipare la messa in onda della nuova stagione di Storie Maledette e delle varie offerte da altre emittenti che le sono arrivate nel corso degli anni.

    ‘Mi hanno chiesto di lasciare la Rai ma ho sempre rifiutato’ ha svelato Franca Leosini di Storie Maledette nella sua intervista a Televisionando, dove ha specificato nei dettagli la scelta di posticipare la trasmissione all’autunno invece della messa in onda estiva.

    Leggi: Franca Leosini a Televisionando: ‘Non tradirò mai la Rai’

    ‘Il rinvio ha avuto motivazioni di vario tipo, anche legate al momento non giusto della stagione per mandare in onda storie così impegnative’ ha spiegato chiaramente la giornalista napoletana: le sue Storie Maledette richiedono un’attenzione che in estate difficilmente i telespettatori, per quanto fedeli, possono avere.

    Nemmeno le repliche sono ammesse, perché è la stessa Franca Leosini a non volerne la messa in onda: ‘Non accetto che vengano mandate le repliche delle mie puntate e il motivo è semplice: la vita dei miei interlocutori, anche di chi ha un ergastolo da scontare, cambia. E tante volte sono io che gliela cambio’ ha detto la conduttrice. ‘Io le persone non le uso’ ha aggiunto di buon grado.

    A chi vorrebbe più puntate di Storie Maledette, Franca Leosini ha replicato che la necessità di accuratezza la spinge ad economizzare sul numero delle trasmissioni: ‘Il tempo ci vuole, se vuoi fare le cose in un certo modo’ ha spiegato la giornalista, raccontando che sta lavorando molto e con orari che spesso la portano a fare nottata per essere il più corretta e precisa possibile nei suoi racconti.

    Leggi: Franca Leosini pro unioni civili in diretta a Ballarò

    Quest’anno, a differenza degli altri, Franca Leosini è apparsa in diverse ospitate televisive (‘Spesso rifiuto, soprattutto per motivi di rigore: la materia di cui mi occupo, che è una materia dolorosa e drammatica, merita il massimo rispetto possibile’ ha spiegato la giornalista, che non ama le chiacchiere da salotto) proprio sulla Rai, la sua azienda. Ma Franca Leosini se ne andrà mai dalla Rai, visti anche gli ultimi sviluppi a Viale Mazzini?

    ‘Altre emittenti mi hanno contattata ripetutamente e mi hanno chiesto di lasciare la Rai e di andare da loro. Ma io ho sempre rifiutato. A meno che non sia la Rai a tradirmi, io non mi muovo’ ha confessato la conduttrice. ‘Ripeto una cosa che dico spesso: Rai 3 non è una rete, è uno stato d’animo. E io a questo stato d’animo sono molto legata’ ha concluso degnamente Franca Leosini che è in fase di preparazione delle prossime Storie Maledette che appassioneranno i telespettatori.