Sergio Sylvestre contro i cyber bulli sui social: ‘Invece di odiare, fate i complimenti a qualcuno che vi piace’

Dopo aver letto il commento di una signora di mezza età su un articolo che parlava di lui, Sergio Sylvestre su Facebook lancia un appello ai cyber bulli: ‘Fate i complimenti a qualcuno che vi piace invece di esprimere il vostro disprezzo: staremo meglio tutti’, scrive il vincitore di Amici 15

da , il

    Sergio Sylvestre contro i bulli che online lasciano commenti da haters professionisti. A far riflettere il vincitore di Amici 15 sulle dinamiche social, il fatto che stavolta l’hater fosse una signora di mezza età, una persona che potrebbe essere la mamma o la nonna del cantante. Di qui l’appello di Sylvestre: ‘Invece di insultare, impiegate il tempo a fare i complimenti a qualcuno che vi piace: vi sentirete meglio anche voi’.

    Chi pensa che i vip non leggano gli articoli che li riguardino, ci ripensi: dopo il caso delle battute sul peso di Vanessa Incontrada, anche Sergio Sylvestre lancia un appello contro i cyber bulli, raccontando una storia che lo riguarda da vicino. Il vincitore di Amici 15 premette di leggere spesso battute sul fatto che sia big o sul fatto che quando si emoziona la fronte gli diventa lucida, e se l’ironia o il sarcasmo di alcuni lo fanno ridere di gusto, non manca di notare che esiste gente che si spinge oltre.

    Leggi: Morto il papà di Sergio Sylvestre: il cantante lo ricorda ‘in giardino a ridere, godendo di sole e musica’

    Sergio Sylvestre ferito dal commento di una signora di mezza età

    Succede dunque che qualche giorno fa, sotto un articolo di Sergio Sylvestre paparazzato con alcuni amici, una signora di mezza età abbia commentato con una faccina che vomita. Se è vero che c’è gente che scrive di peggio, il cantante è stato colpito dall’età della cyber-bulla, una signora di mezza età – che a occhio e croce potrebbe essere la mamma o la nonna di Sergio Sylvestre – che ama la bicicletta ed è una donna dinamica.

    Leggi: Sergio Sylvestre a Sanremo 2017: debutto al Festival per il vincitore di Amici 15

    Una signora normale, insomma’, dice Sergio Sylvestre, che si chiede cosa spinga una persona del genere, con una vita piena, a far sapere al mondo che il vincitore di Amici 15 non le piace. ‘Perché dedicare almeno 1 minuto della sua vita, tra lettura dell’articolo e commento, per esprimere il suo disprezzo?‘, si chiede il cantante, che vorrebbe avere la forza dei colleghi che rispondono per le rime a chi li offende senza ragioni, anche se poi pensa che non ne valga la pena.

    Leggi: Sergio Sylvestre non è fidanzato: ‘Dopo Amici penso alla musica’

    Sergio Sylvestre: ‘La mia terapia per i bulli online’

    Anche per questo, Sergio Sylvestre propone una terapia per i cyber bulli: quando qualcuno sente la necessità di offendere una persona che non si conosce per il suo aspetto fisico, per il suo colore di pelle, per la sua religione o orientamento sessuale, il cantante propone che vada invece sulla pagina di un artista che ama e lasci un complimento. ‘Contribuirete così – conclude il cantante – alla felicità di una persona e vi assicuro che vi sentirete meglio anche voi’.