Ilaria D’Amico, addio al calcio in tv: ‘Prima o poi vorrei sperimentare qualcosa di nuovo’

La conduttrice di Sky Sport si confessa: ‘È fatale che prima o poi lascerò il calcio: non so se sarà la politica, ma vorrei tornare a raccontare da vicino i problemi delle persone’, dice Ilaria D’Amico a proposito di un suo possibile addio al calcio in tv. Che potrebbe avvenire con l’addio di Gigi Buffon al calcio giocato

da , il

    Ilaria D’Amico potrebbe lasciare il calcio in tv per ‘sperimentare’ qualcosa di nuovo, che potrebbe essere la politica. Quello della conduttrice non sarà un addio alla tv, ma solo allo sport in tv: secondo i bene informati, pare infatti che la compagna di Gigi Buffon, numero 1 della Juventus e della Nazionale, potrebbe riprendere un ‘mestiere’, quello del talk politico, che faceva agli inizi, quando conduceva Exit su La 7.

    È fatale che prima o poi lascerò il calcio: non so se sarà la politica, ma vorrei tornare a raccontare da vicino i problemi delle persone’. Così Ilaria D’Amico annuncia il suo addio al calcio in tv. Intervistata dal Fatto Quotidiano, la conduttrice 43enne non esclude un ritorno al vecchio amore, la politica, di cui si è già occupata con Exit su La7, un programma che proponeva inchieste, approfondimenti ed interviste su temi di attualità, politica e cronaca.

    Leggi: Ilaria D’Amico a Che tempo che fa: ‘Gigi? Mi emoziono a parlarne’

    Ilaria D’Amico: ‘Prima o poi lascio, anche se mi diverto troppo’

    Ilaria D’Amico spiega dunque di aver voglia di sperimentare qualcosa di diverso, e che l’addio al mondo del calcio avverrà non subito, ma tra un po’ succederà sicuramente. Questo – aggiunge la compagna di Gigi Buffon – anche se si diverte troppo e ancora si sente come la bambina che guardava i mondiali dell’82 in giardino con la famiglia. Chissà che l’addio al calcio (in tv) di Ilaria D’Amico non arrivi in concomitanza con quello di Gigi Buffon: nei giorni scorsi il 39enne portiere aveva confessato a Sky Sport che il ritiro avverrà, al 99,9 per cento, dopo il Mondiale 2018, ma che se l’anno prossimo la Juventus dovesse vincere la Champions League, potrebbe continuare per un altro anno.

    Leggi: Ilaria D’Amico truffata dal commercialista: spariti 1,2 mln

    L’impegno ‘sociale’ di Ilaria D’Amico

    Di certo, Ilaria D’Amico non manca di prendere posizioni anche su temi ‘scottanti’: a inizio giugno 2017, chiamata a testimoniare al processo contro il suo ex commercialista, accusato di averle rubato oltre 1 milione di euro con cui avrebbe dovuto pagare le tasse, ha dovuto aspettare per ore di poter testimoniare e poter dare conferma – con una singola frase – di quanto dichiarato nel 2016. All’epoca, la conduttrice aveva polemizzato contro i tempi lunghi della giustizia: ‘La mia querela è del dicembre del 2013, ma questo è il paese delle sòle. Lunga vita alle sòle. Rimango a bocca aperta, ma non è che lo scopra oggi’.